Consigli

Antibiotici: cinque consigli per evitare l'abuso

26 aprile 2016
antibiotici

26 aprile 2016

La resistenza agli antibiotici dei batteri è un fenomeno che sta aumentando. È una delle conseguenze dovute all'abuso che facciamo spesso di questi farmaci. Ecco cinque consigli che ti aiutano a assumerli correttamente.

Gli antibiotici possono salvare la vita, ma un loro abuso può portare a gravi conseguenze, come il fenomeno crescente dell'antibibiotico-resistenza dei batteri. Un problema che non deriva soltanto dai medicinali che assumiamo, ma anche da quelli somministrati negli allevamenti. Infatti dopo il trattamento degli animali con antibiotici i batteri che vivono nel loro tratto gastrointestinale possono diventare resistenti al farmaco e contaminare il cibo e l'ambiente. In questo modo gli alimenti diventano il veicolo di trasmissione della resistenza. Non solo dobbiamo assumerli quando strettamente necessario, ma è necessario che siano utilizzati correttamente anche in ambito alimentare. Per questo, nell'ambito della campagna di Consumers International, abbiamo chiesto alle catene di fast food di eliminare dal menù carni provenienti da allevamenti che abusano antibiotici.

Cos'è l'antibiotico-resistenza?

Si tratta di microrganismi che sono stati esposti agli antibiotici e sono riusciti a sviluppare una forma di resistenza che permette loro di sopravvivere. Attraverso uno scambio di materiale genetico, questo meccanismo di resistenza può passare da batterio a batterio, con il risultato che gli antibiotici non fanno più effetto.

Cinque consigli

È importante limitare l'uso eccessivo e inappropriato degli antibiotici, anche nella vita quotidiana. Ecco come: 

  • evita l'autoprescrizione, perché non è detto che l’antibiotico serva per il tuo problema di salute. Ricordati, infatti, che influenze e altri malanni invernali hanno nella maggior parte dei casi un’origine virale; 
  • assumi antibiotici solo quando te li ha prescritto il tuo medico;
  • non smettere di assumerli appena ti senti bene perché è possibile che non tutti i batteri siano stati debellati;
  • ricordati di prendere tutte le dosi: se ne salti una non c’è bisogno di prendere una dose doppia, ma continua la tua cura nei tempi e modi prescritti dal medico. Se i sintomi dovessero rimanere o ritornare contatta il medico per definire il da farsi;
  • non utilizzare quelli avanzati da un ciclo di cura precedente: potresti prenderli per il disturbo sbagliato e, per di più, l’antibiotico potrebbe non essere il medicinale più corretto.

La campagna Consumers International

Abbiamo deciso di aderire alla campagna di Consumers International, chiedendo a Autogrill, Burger King, McDonald’s e KFC l’impegno a togliere dai menù carne proveniente da allevamenti in cui viene fatto un cattivo uso degli antibiotici. Anche la nostra inchiesta parla chiaro: nell’84% dei 45 campioni di carne di pollo acquistata erano presenti batteri resistenti agli antibiotici. Un pericolo non immediato, ma un segnale che dobbiamo affrontare per non arrivare impreparati al giorno in cui farmaci fondamentali, come gli antibiotici, non funzioneranno più.


Stampa Invia