News

Il bicarbonato contro il cancro? La solita bufala

03 settembre 2014
Il bicarbonato contro il cancro? La solita bufala

03 settembre 2014

Gira sul web la notizia che questa semplice sostanza possa curare i tumori: non é vero, ma tutto in realtà parte da un fondo di veritá scientifica, complessa e intesa male. Ecco da quale teoria prende spunto questa convinzione e perché non bisogna crederci.

L'inganno, sul web, si sa, é spesso dietro l'angolo, soprattutto quando si parla di salute, e nello specifico di una delle malattie piú temute. Gira in rete la notizia che il bicarbonato di sodio possa essere in  grado di curare il cancro: falso. Ma un fondo di verità c'è, anche se assolutamente mal interpretato.

La teoria fraintesa

Alla base della bufala c'é il cosiddetto "effetto Warburg" (dal nome del tedesco che nel 1931 vinse il Nobel per la medicina): il fisiologo scoprí che i tumori provocano un microambiente acido che puó favorire la loro diffusione. Per questo alcuni studiosi hanno ipotizzato l'utilizzo del bicarbonato, che é una sostanza basica, per contrastare gli effetti acidi prodotti dal tessuto malato.

Perché non è l'antidoto miracoloso

Dalle ipotesi degli studiosi alla convinzione che il bicarbonato sia l'antidoto al cancro, però, c'é un enorme divario: studi successivi hanno dimostrato infatti che assumere bicarbonato non rende meno acido l'ambiente intorno al tumore e i dosaggi necessari sarebbero tanto elevati da provocare danni agli organi sani. L'ipotesi quindi é stata accantonata. Oggi si studia, invece, per verificare se il bicarbonato possa favorire l'effetto della chemioterapia (specie per alcuni tipi di tumori, come quello al seno), ma siamo ancora in fase del tutto sperimentale.


Stampa Invia