News

Dentifricio Parodontax: lo spot segnalato alle autorità

04 marzo 2015
Dentifricio Parodontax: lo spot segnalato alle autorità

04 marzo 2015

Abbiamo segnalato lo spot del dentifricio Parodontax per pratica commerciale scorretta: terrorizza gli spettatori su un problema di salute che preoccupa tutti, ovvero la caduta dei denti. Se sanguinano le gengive non spaventarti: chiedi parere a un dentista, il nostro servizio gratuito può aiutarti.

Potrebbe essere capitato anche a te di veder sanguinare le gengive dopo aver lavato i denti, ma non vuol dire che stai per forza perdendo i denti. Per qualsiasi dubbio, rivolgiti a un dentista: il nuovo servizio di consulenza Altroconsumo “Chiedi al dentista” potrebbe rispondere alle tue domande e chiarirti ogni perplessità.


Fai una domanda al dentista


La pubblicità del dentifricio Parodontax, invece, punta proprio su una delle peggiori paure della gente: perdere i denti. Gli spettatori, per questo, vengono convinti a comprare il dentifricio non per le sue qualità, ma perché terrorizzati dal messaggio pubblicitario: se ti capita di vedere del sangue quando lavi i denti, potresti avere dei disturbi gengivali che potrebbero portare alla caduta dei denti e Parodontax è studiato per curare questo problema. Per queste ragioni abbiamo segnalato lo spot all’Antitrust e all'Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, perché di fatto ingannevole. 

Contatta il dentista

Certo, il sanguinamento delle gengive può essere un sintomo della gengivite (infiammazione gengivale) o della parodontite (una progressione dell’infiammazione che compromette i tessuti di sostegno del dente), come richiama il nome del dentifricio, ma prima di tutto bisogna contattare il dentista per un’accurata diagnosi e per un'eventuale prescrizione della cura. Niente paura, non rischiate di perdere i denti: la gengivite è assolutamente curabile, reversibile, non apporta danni permanenti e in alcuni casi è sufficiente una corretta igiene dentale, l’astensione dal fumo, sedute di pulizia dei denti e visite di controllo. 


Stampa Invia