Speciali

Quali sono e come funzionano i contraccettivi in commercio

16 giugno 2016
pillola

16 giugno 2016

Ecco una panoramica di tutti i metodi contraccettivi, ormonali e no. Per ognuno, vi diciamo di cosa si tratta, come funziona, quanto è efficace e i suoi vantaggi e svantaggi.

Cos'è e come funziona il diaframma

Che cos'è

Il diaframma è una coppetta di gomma soffice e sottile, sostenuta da un anello flessibile, che inserita profondamente in vagina fino a coprire il collo dell'utero. Il sistema può essere usato in abbinamento a creme o gel (contenenti acido lattico), allo scopo di creare un’ulteriore barriera per gli spermatozoi. In realtà i pochi dati a disposizione non sono concordi nel dimostrare un aumento di efficacia contraccettiva del diaframma con l’uso di queste sostanze.

Come funziona

È un anticoncezionale di barriera, che previene la fecondazione mediante azione meccanica, impedendo il passaggio degli spermatozoi. Una volta inserito prima del rapporto, il diaframma deve  restare al suo posto per le 8 ore successive perché gli spermatozoi possono sopravvivere parecchie ore.

Efficacia

Se usato correttamente, ha una discreta efficacia (intorno all'85-90%).

Vantaggi

È utilizzabile al momento del bisogno, non ha particolari controindicazioni e non danneggia la fertilità futura.

Svantaggi

Non protegge dall’infezione da HIV (virus dell’AIDS) e dalle altre infezioni sessualmente trasmesse e può essere inavvertitamente spostato durante il rapporto. Per un corretto utilizzo è necessario da parte della donna un buon allenamento e una buona conoscenza della propria anatomia. Infatti l’efficacia contraccettiva dipende in gran parte dalla dimestichezza nel posizionare questi dispositivi in maniera corretta. In presenza di infezioni genitali occorre interromperne l’utilizzo fino alla completa guarigione.