Recensioni

Allianz e la polizza per chi non è più autosufficiente. Ecco a cosa stare attenti

Allianz Universo Persona autosufficienza è una polizza che garantisce una rendita costante in caso di perdita di autosufficienza. Ma vale davvero la pena sottoscriverla?

31 ottobre 2018
allianz

La polizza Universo Persona Rendita autosufficienza di Allianz è a vita intera, dunque prevede il pagamento di premio assicurativo fino all’accertamento della non autosufficienza o della morte dell’assicurato. Assicura al verificarsi della non autosufficienza (accertata analizzando la non capacità di realizzare da soli alcuni atti della vita quotidiana come vestirsi, lavarsi o mangiare) una rendita periodica.

Le caratteristiche della polizza

Abbiamo analizzato il prodotto per voi. Si tratta di una polizza long term care che ha le seguenti caratteristiche: 

  • Per assicurarsi bisogna avere un’età al momento dell’adesione compresa tra i 40 anni e i 75 anni.
  • La rendita annua assicurabile è compresa tra 6.000 euro (500 al mese) e i 60.000 euro (5.000 al mese).
  • La carenza, cioè quel periodo di tempo in cui la garanzia non opera, si può eliminare totalmente se ci si sottopone al momento dell’adesione a una visita medica (altrimenti è di 3 anni per le malattie e di 5 anni per malattie nervose organiche come l’Alzheimer o l’Aids).
  • Il prodotto prevede un pagamento di un premio periodico fino a quando si è in vita o viene accertata la non autosufficienza. Non è possibile esercitare il riscatto della polizza (come accade con tutti i prodotti Ltc). È prevista la riduzione della rendita ma solo a determinate condizioni. Se si interrompe il pagamento dei premi prima che siano passati 10 anni si perde tutto. Dopo aver pagato premi per 10 anni si può interrompere il pagamento e si ha diritto a una rendita ridotta pari al 90% della rendita assicurata, moltiplicato il rapporto numero rate pagate su numero complessivo di rate da pagare.
  • Per accertare la non autosufficienza bisogna spedire alla compagnia assicurativa la relazione del medico curante e comunque la compagnia potrà fare anche accertamenti medici ulteriori. L’accertamento avverrà in massimo 4 mesi dalla richiesta dell’assicurato e la prima rendita sarà liquidata entro 30 giorni dall’accertamento.

La nostra valutazione

Il consiglio che possiamo dare è di aderire ad una Ltc il prima possibile, perché più si va avanti con l'età e più si alza il premio. In questo caso la polizza si può sottoscrivere solo dai 40 anni in su, mentre ne esistono altre sottoscrivibili già dai 18 anni di età. Con Universo Persona Rendita autosufficienza si può interrompere il pagamento ed ottenere una rendita ridotta dopo aver pagato per 10 anni, che è davvero tanto: in altri prodotti è richiesto il pagamento dei premi per un periodo di tempo compreso tra i 3 e i 5 anni. La poca elasticità è un problema da evidenziare in un prodotto che prevede il pagamento del premio ogni anno fino alla morte o alla perdita di autosufficienza. Infine, come aspetto negativo segnaliamo il fatto che si debbano aspettare ben 5 mesi per ottenere il pagamento della rendita.