Modelli di lettere

Costi onerosi trasferimento titoli denuncia allantitrust

15 settembre 2011

15 settembre 2011

La seguente lettera serve per denunciare all’Autorità garante della concorrenza e del mercato il comportamento anticoncorrenziale tenuto dalla vostra banca quando vi impone dei costi di trasferimento eccessivamente onerosi per il trasferimento dei titoli ad altra banca, legato alla chiusura del vostro conto corrente.  

Costi onerosi trasferimento titoli - denuncia all'antitrust

(da inviare con lettera semplice o via fax al numero 06/85821256 o con e-mail all’indirizzo antitrust@agcm.it)  

Mittente: (nome e indirizzo, telefono e recapito presso cui l’Autorità possa dare risposta)

All’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato P.zza Giuseppe Verdi, 6/A 00198 ROMA  

Alla Banca d’Italia Via Nazionale, 91 00184 ROMA

Luogo e data

Oggetto: segnalazione del comportamento anticoncorrenziale della banca .................... (indicare nome della banca con cui si ha un rapporto di conto corrente).  

Vi segnalo con la presente il comportamento a mio parere anticoncorrenziale della banca ..................... (indicare nome della banca con cui si ha un conto corrente) relativamente all’operazione di trasferimento titoli verso altri intermediari bancari a seguito di chiusura del conto corrente.

In particolar modo la banca chiede i seguenti costi ................................................. (riportare i costi richiesti dalla banca come indicati sul documento di sintesi che la banca invia a domicilio di solito con l’estratto finale di conto corrente).

In particolar modo, come risulta dall’articolo 23 comma 2 del Regolamento Monte Titoli “del servizio di gestione accentrata e delle attività connesse e strumentali” l’operazione di trasferimento è una semplice operazione contabile via computer che non comporta alcun movimento fisico degli strumenti finanziari stessi. Chiedere dei costi così elevati per un’operazione in realtà “senza costi” per la banca è eccessivamente oneroso ed è di fatto una barriera ed un disincentivo all’uscita per il correntista che voglia chiudere il conto corrente in cerca di migliori condizioni economiche presso altre banche.

Vi chiedo quindi un intervento per risolvere questo comportamento di fatto limitativo della concorrenza nel settore bancario.

In attesa di un Vostro riscontro vi porgo distinti saluti.

Firma.  


Stampa Invia