News

Carta Agos Euronics per pagamenti a rate: attenzione al tasso zero

Vantano il tasso zero, ma dopo il primo utilizzo il taeg sale fino al 17,18%. L'idea è di Agos: acquisti a rate un prodotto di elettronica da Euronics, pensi  di aver fatto un normale prestito, ma in realtà apri un credito revolving a tempo indeterminato.

  • contributo tecnico di
  • Anna Vizzari
  • di
  • Vittoria Vigoni
06 novembre 2017
  • contributo tecnico di
  • Anna Vizzari
  • di
  • Vittoria Vigoni
carta agos

Nei negozi Euronics è da poco terminata una promozione "tasso zero", un prestito concesso da Agos per comprare a rate i prodotti. Peccato che di tasso zero ci sia ben poco. Il cliente che compra a rate pensa di fare un normale prestito finalizzato di 20 rate a taeg zero, mentre in realtà apre un credito revolving a tempo indeterminato da usare con una carta privativa solo nei negozi Euronics.

Come funziona

La carta Agos Euronics in questione non ha chip o banda magnetica e non può essere usata in un circuito di pagamento come una normale carta di credito, ma serve solo come promemoria per accedere nei negozi Euronics a una rateizzazione di tipo revolving che ha un taeg del 17,18% (solo al primo utilizzo è pari a zero). Ha una durata di tre anni e se non si recede dal contratto automaticamente ne viene inviata una nuova.

Cosa fare se ne hai una

Se ne hai una non utilizzarla nuovamente, ma termina il pagamento delle 20 rate e dopo recedi dal contratto restituendo ad Agos la carta tagliata in due. In generale ti ricordiamo che è tuo diritto avere prima della conclusione di un qualsiasi prestito il Secci, il foglio informativo europeo e il contratto. Chiedili sempre perché ti devono essere consegnati per legge. E se non lo fanno c’è qualcosa che non va. Dove manca la trasparenza c’è poca correttezza.