News

Carte prepagate Piu sicure delle carte di credito

12 giugno 2013

12 giugno 2013

Le carte prepagate funzionano come le ricaricabili dei cellulari. Rispetto alle carte di credito danno meno garanzie e costano di più.
Le consigliamo solo in due circostanze. Scegliendo quella più conveniente potrete risparmiare anche più di 50 euro. Alcune fanno anche da conto corrente, ma con meno tutele.

Prepagate davvero più sicure per gli acquisti online?
Nel corso degli ultimi anni il mercato delle carte prepagate è cresciuto notevolmente, soprattutto in Italia dove un operatore fa la parte del leone: Poste italiane con milioni di Postepay emesse. Ma anche le offerte da parte degli istituti di credito sono davvero numerose: il nostro servizio online mette a confronto le carte sul mercato. Si tratta di un fenomeno in rapida crescita (che si accompagna all'aumento dell'ecommerce), trainato in particolar modo dalla grossa pubblicità che spinge queste carte come i mezzi di pagamento più "sicuri" per acquisti online. In Italia si ha paura di usare la carta di credito in rete. La pubblicità delle prepagate sembra far leva proprio su questa paura, proponendosi come soluzione a questo problema. Ma è davvero così?

Le carte prepagate "potenziate"
Interessante l'immissione sul mercato delle carte prepagate che abbiamo definito "potenziate", ovvero comprensive di alcuni servizi che permettono di sostituire un conto corrente. Al momento attuale questa carta può essere una buona soluzione per chi vuole avere un prodotto bancario di base con cui fare via internet o per telefono alcune operazioni come bonifici e pagamenti. Se si ha già un conto corrente e una carta di credito è invece del tutto inutile acquistare un prodotto di questo genere.


Stampa Invia