Recensioni

Letspay: il braccialetto per pagamenti contactless. Meno costi ma occhio al conto

Pagare gli acquisti passando il braccialetto? Si può con Letspay di Unipol Banca, un bracciale con all’interno una carta contactless. Lo abbiamo messo alla prova e a conti fatti costa meno di una carta di debito. Ma è solo per correntisti Unipol, che non ha conti correnti particolarmente convenienti.

14 novembre 2018
Letspay

Da ottobre 2018 Unipol Banca ha lanciato un nuovo prodotto: una carta di debito Visa contactless incorporata in un braccialetto di plastica. La carta è collegata al conto corrente, non sei obbligato a ricaricarla. Letspay costa di meno della carta “tradizionale”, tuttavia per poterla utilizzare bisogna essere correntisti Unipol Banca, che non offre i conti correnti più economici del mercato. Se vuoi confrontare i diversi conti correnti puoi usare il servizio di comparazione di Altroconsumo.

Confronta i diversi conti correnti

Cos'è e chi la può acquistare

Nexi Debit Visa Letspay è una carta di debito Visa Debit utilizzabile solo contactless, con le dimensioni di una SIM telefonica e commercializzata insieme ad un braccialetto personalizzato con i loghi Unipol e Visa. La puoi acquistare solo se sei correntista Unipol Banca, utilizzando la sezione home banking.

La banca vende un pacchetto, braccialetto più carta di debito. Devi staccare il chip dalla carta e inserirlo nell’apposita tasca del braccialetto, poi devi indossare il braccialetto con il simbolo contacless rivolto verso l’esterno.

Come funziona

Nei negozi puoi pagare direttamente dal braccialetto sui POS contacless (anche per pagare il biglietto della metro a Milano). Al momento del pagamento devi avvicinare il braccialetto al POS e aspettare che scatti il segnale acustico. Se la cifra da pagare non supera i 25 euro non è necessario digitare il PIN. Per cifre superiori, invece, il POS ti chiederà di digitare il PIN della carta per autorizzare il pagamento, quello che accade normalmente quando si paga con una carta contactless. Letspay si può usare anche per prelevare contante ma solo dagli ATM abilitati alla tecnologia contactless e sui siti di ecommerce. Il massimale mensile di pagamenti e prelievi è di 5000 euro.

Quanto costa

Il braccialetto è abbinato alla carta. Se devi cambiarlo tieni presente che il costo è diverso a seconda del colore:

  • nero costa 6,90 euro;
  • rosa, fucsia, rosso, giallo, verde, azzurro, blu costa 8,90 euro;
  • verde acqua costa 10,90 euro.

Se paragoniamo Nexi Debit Visa Letspay a Visa Debit Consumer (la carta di debito di Unipol senza braccialetto) riscontriamo le seguenti differenze:

  • Letspay ha spese di emissione di 15 euro, da pagare al momento del rinnovo, una volta ogni 5 anni. La Visa Debit Consumer non ha un costo di emissione ma un canone annuo di 15 euro;
  • in caso di prelievo contante con Letspay l’operazione è gratuita sugli sportelli automatici Unipol, mentre costa 2 euro su altri sportelli e all’estero. In caso di pagamenti in valuta diversa dall'euro la commissione aggiuntiva sul tasso di cambio (prevista sempre da ogni carta e compresa tra l'1% e il 3%) è del 2%. Con la carta di debito senza braccialetto il prelievo ATM costa 1,50 euro in area euro.