News

BTp Italia: il nuovo bond in asta fino al 22 marzo

19 marzo 2012
BTp Italia: il nuovo bond in asta fino al 22 marzo

19 marzo 2012

Fino al 22 marzo sarà possibile sottoscrivere il BTp Italia, un nuovo titolo di Stato con scadenza 26 marzo 2016 che, dal prossimo 26 marzo, sarà quotato in Borsa. Si potrà sottoscrivere il titolo anche tramite l’home banking, senza doversi recare allo sportello.

Grazie a questa opportunità, acquistare in asta sarà quindi un po’ più comodo, ma resta il “filtro” del sistema bancario, con i costi che ne derivano. Il bond non sarà collocato per importi predefiniti, ma “a richiesta”. Il prezzo di emissione è 100, mentre l’ammontare delle cedole sarà comunicato solo alla fine dell’offerta. Per chi acquista il titolo in fase di collocamento e lo mantiene fino a scadenza, c’è una sorta di “premio fedeltà” pari allo 0,4% lordo del valore nominale, in pratica 4 euro per ogni titolo (il taglio minimo è 1000 euro).

Resa nota la cedola minima garantita
Il Tesoro ha reso nota la cedola minima garantita (quella definitiva sarà resa nota solo dopo il collocamento) del BTp Italia con scadenza 26 marzo 2016 che in asta fino al 22 marzo. La cedola minima è del 2,25% annuo: il che significa che, anche in caso di inflazione nulla, il bond vi renderà comunque il 2,04% annuo netto. Basta che l’inflazione, nei prossimi anni, si attesti allo 0,8% (ben al di sotto dei livelli attuali, 3,3%) per far sì che il BTp Italia vi renda quanto un BTp di pari scadenza (il BTp 3,75% 15/04/2016 offre oggi il 2,72% annuo netto).

Per saperne di più
Seguiteci su www.soldi.it: vi terremo informati “in tempo reale” sul nuovo bond.

Stampa Invia