News

Server BNP Paribas in tilt, cosa succede ai correntisti

Le segnalazioni degli utenti parlano di problemi di varia natura: dal mancato accredito dello stipendio, all'impossibilità a effettuare bonifici e versamenti. Da mercoledì un blackout ai server BNP Paribas sta limitando l'operatività dei correntisti BNL e Hello Bank!: ecco cosa puoi fare se hai subito un danno.

08 marzo 2019
Disservizio BNL

Basta dare un rapido sguardo ai profili ufficiali BNL sui social network per scorgere decine e decine di reclami da parte degli utenti. Sì, perché da giorni il server parigino di BNP Paribas è in tilt, causando grossi problemi anche ai correntisti italiani di BNL e Hello Bank!. 

Il blackout e i disguidi per i clienti

A partire dalla sera di mercoledì 6 marzo, a causa di un blackout dei server BNP Paribas, non è possibile utilizzare l'home banking, l'app e diversi clienti hanno segnalato anche problemi operativi anche agli sportelli delle filiali. Stando alle segnalazioni, carte di credito e di debito hanno funzionato regolarmente per pagamenti e prelievi di contante, il problema è stato per i bonifici in entrata e in uscita, per gli addebiti e pagamenti vari. Un disguido che ha causato non pochi problemi ai correntisti BNL e Hello Bank!, tra cui qualcuno segnala anche il mancato accredito dello stipendio e qualcuno lamenta di dover pagare penali per mancati pagamenti o bonifici non effettuati. Chi doveva fare pagamenti in scadenza e che, a causa della mancanza dei fondi o per impossibilità a effettuare operazioni, non è riuscito a portarli a termine ha avuto le conseguenze peggiori: per esempio chi doveva versare la rata del mutuo o chi aveva necessità di pagare l'estratto conto della carta di credito. Stamattina, dopo due giorni di disservizi, la banca ha comunicato di aver risolto i problemi tecnici e di aver riavviato correttamente l'operatività.

Cosa fare se hai subito un danno 

Chi riesce a dimostrare di aver subito un danno economico a causa del disservizio può inviare un reclamo contro BNL BNP Paribas o Hello Bank!. L'istituto mette a disposizione l'indirizzo email reclami@bnlmail.com, la PEC reclami@pec.bnlmail.com e un indirizzo fisico a cui inoltrare la comunicazione. Ricorda che la banca ha 30 giorni di tempo dal ricevimento del reclamo per fornire un riscontro. Se, dopo questo termine, il cliente non riceve risposta oppure se la banca fornisce una risposta non soddisfacente è possibile fare ricorso all'Arbitro bancario e finanziario.