News

Hai mai cambiato conto corrente per risparmiare Rispondi al questionario

08 febbraio 2012

08 febbraio 2012

Cambiare conto corrente può permettere di risparmiare. Questo il messaggio principale che vogliamo far passare con la nostra iniziativa $-BANCA. Aiutaci rispondendo al questionario.

Cambiando banca si possono risparmiare centinaia di euro all’anno soprattutto se si attivano i conti online che azzerano il canone o lo riducono sensibilmente rispetto a quello del conto tradizionale e permettono di fare le operazioni a costo zero o a prezzi molto contenuti rispetto a quelli dello sportello (un bonifico online costa in media 0,77 euro, allo sportello almeno il triplo).

Che tipo di correntista sei? Compila il nostro questionario

Nell'ambito dell'iniziativa $-BANCA, vogliamo capire perché gli italiani sono così poco propensi a cambiare azienda di credito. Per questo ti invitiamo a rispondere al questionario. Che tipo di correntista sei? Fedele? Hai mai cambiato conto negli ultimi anni? Oppure ci hai pensato, ma poi non lo hai fatto perché pensavi che non ne valesse la pena e che il cambio sarebbe stato difficile e lungo?

Italiani nei secoli fedeli alla banca
Nella realtà, infatti, gli italiani restano legati alla banca sotto casa “nei secoli fedeli”: basti pensare che il 42% dei conti correnti è stato aperto prima del 2000, quindi da più di 10 anni e a condizioni spesso non più competitive se confrontate con le offerte convenienti che ci sono oggi sul mercato. La fedeltà non paga. Puoi verificarlo con la nostra banca dati, che ti consente di confrontare il costo del tuo conto corrente con quelli sul mercato che abbiamo raccolto.

Cambiare senza timori
La mobilità attiva la concorrenza che alla fine porta a una riduzione dei costi.
Con l’estratto conto del periodo che si conclude il 31 dicembre la banca ti invia anche un riepilogo delle spese sostenute nell’anno solare per la tenuta del conto corrente, per i servizi di pagamento e per eventuali fidi o scoperti. Il riepilogo riporta il numero delle operazioni effettuate, l’ammontare complessivo delle spese addebitate e quello parziale relativo a ciascun servizio. Usalo per confrontare le offerte sul mercato. Se ne trovi una conveniente cambia banca senza timori: non ci sono spese di estinzione né del conto corrente né del deposito titoli, i titoli depositati nel conto titoli dovranno essere trasferiti senza alcuna spesa (se non un recupero spese per l’operazione effettuata) e dovrai pagare solo le spese di liquidazione del conto che avresti comunque pagato anche senza cambiare banca.


Stampa Invia