Speciali

Cambiare mutuo: ecco come fare

27 aprile 2016

27 aprile 2016

Sei sicuro che il tuo mutuo sia ancora il migliore? Decidere di cambiarlo, cercando di negoziare nuove condizioni con la banca, potrebbe aiutarti a risparmiare. Puoi scegliere di cambiare banca o di ridurre totalmente o parzialmente il capitale residuo grazie all'estinzione anticipata. Ecco come.

Surroga

Un'altra opportunità di risparmio è trasferire il mutuo a un altro operatore utilizzando la surroga del nuovo operatore nell’ipoteca già iscritta per il primo mutuo.  

Il mutuo deve essere trasferito a costo zero

Si tratta di un trasferimento e non di un’estinzione, per cui non possono essere chieste penali di estinzione anticipata da parte dell’intermediario con cui si era concluso inizialmente il mutuo. Inoltre non possono essere imposte al cliente, dal nuovo intermediario, spese per la concessione del nuovo mutuo, per l’istruttoria e per gli accertamenti catastali. Ciò vuol dire che il cliente che trasferisce il suo mutuo deve farlo a costo zero. Non possono essergli chieste spese di perizia (l’immobile è lo stesso), spese di istruttoria (il cliente è affidabile perché pagava il mutuo) o spese legate agli accertamenti catastali. Il passaggio dal notaio, se chiesto dall’intermediario, deve essere a sue spese. Non sarebbe neppure necessario fare una nuova polizza assicurativa sull’immobile, basta cambiare il beneficiario nella polizza fatta a suo tempo con il primo operatore.

Unico costo è pari a 35 euro

Non si pagano nuove imposte sul finanziamento e rimane valida la detrazione fiscale sugli interessi passivi. Unico costo è la tassa di iscrizione della surrogazione nei registri immobiliari, pari a 35 euro


Stampa Invia

Surroga

General content stopbox