Come testiamo

Passeggini: come testiamo


Sicurezza

In laboratorio verifichiamo che i passeggini rispettino la norma standard EN 1888: 2012 sia per quanto riguarda i requisiti di sicurezza (ribaltamento, resistenza delle cinture, parti sporgenti, rischio di soffocamento) sia per i test strutturali (stabilità, tenuta dei freni, meccanismi di apertura e chiusura, resistenza). Prodotti che non passano questa prova sono bocciati.

Ergonomia

Ogni passeggino viene messo alla prova da mamme e papà con i loro bambini di età coerenti con le indicazioni del passeggino e tre esperti del laboratorio con dei manichini. Prima di tutto si prova l’ergonomia, cioè se il bambino è seduto comodo e i genitori adattano le cinture di sicurezza e i poggiapiedi al proprio bambino. Gli esperti di laboratorio controllano la posizione corretta del bambino, i punti di appoggio, lo schienale reclinabile e le diverse posizioni del passeggino.

Utilizzo

Poi si prova ad aprirlo, chiuderlo, sollevarlo e riporlo. Verifichiamo anche la facilità di pulizia e se sta in piedi da solo. Nel caso dei passeggini trio, verifichiamo per tutti i componenti la facilità di assemblare e smontare. E poi via con il percorso: si prova in strada, su e giù dai marciapiedi, tra diversi ostacoli, su terreni accidentati, prati e sterrati. Abbiamo anche provato ad utilizzarli sui mezzi pubblici e a caricarli nel baule di un’auto media. Alla fine delle prove si compila un questionario dando per ogni aspetto un giudizio da 1 (molto scarso) a 6 (molto buono).

Resistenza

I passeggini del nostro test sono stati strapazzati: prima in laboratorio e poi in strada, sono stati utilizzati da moltissime persone in prove impegnative. Qualcuno non ha resistito: alla fine del test gli esperti del laboratorio hanno valutato le condizioni dei passeggini. Quelli che non sono più utilizzabili prendono un giudizio negativo.


Stampa Invia