News

Natale 2012: meno regali per amici e parenti

18 dicembre 2012

18 dicembre 2012

Tramite questionario abbiamo chiesto a un campione di italiani quanto hanno intenzione di spendere durante le feste per regali, cene e viaggi. A causa della diminuzione di stipendi e pensioni, la metà non comprerà regali agli amici mentre uno su tre risparmierà sui giochi per i più piccoli.

La crisi si fa sentire anche a Natale. A causa della riduzione di stipendi e pensioni, quest'anno gli italiani rinunceranno a fare molti regali. In totale, la cifra che ognuno di noi metterà a disposizione per regali, cene e viaggi sarà di circa 553 euro, che scende a 449 se si escludono i viaggi.

I risultati dell’indagine
Dalla nostra indagine emerge che i primi tagli alle spese riguarderanno i regali: circa il 28% degli italiani dichiara infatti che spenderà meno soldi rispetto all’anno scorso per comprare doni ai parenti, mentre il 48% afferma che non spenderà un euro per fare regali ai propri amici. Il 33% risparmierà anche sui giochi per i propri figli. In media, per acquistare regali ai parenti quest’anno si spenderanno circa 96 euro, 77 euro per gli amici.
A resistere saranno invece le spese per le tavole imbandite a festa. Il 51% degli italiani, infatti, dichiara che per far mangiare nonni, zii e cugini spenderà esattamente la stessa cifra dell’anno passato. In media, ognuno spenderà circa 87 euro. Crollano invece le spese per i viaggi: ben il 56% non spenderà soldi per muoversi. 

Diminuiscono stipendi e pensioni
Mentre imposte e tasse aumento, stipendi e pensioni diminuiscono. Rispetto allo scorso anno il 38% degli italiani vedrà lo stipendio ridursi (con una percentuale che varia dal 5% al 50%). Va peggio a chi prende la pensione: la diminuzione riguarderà il 65% dei nostri intervistati.

Stampa Invia