News

Nintendo DSi un passo indietro

03 aprile 2009

03 aprile 2009

Arriva la nuova console portatile di casa Nintendo. Noi l'abbiamo testata per scoprire cosa c'è di nuovo: ma abbiamo trovato qualche pecca di troppo.

Dopo 100 milioni di DS vendute nel mondo (dal 2004), Nintendo decide di rifare il look alla sua fortunata console portatile.
A dire il vero, nell'aspetto, la nuova DSi non è poi così diversa dalla precedente DS Lite: è un po' più sottile (19 mm contro i 21,5 mm della Lite) ma è anche un po' più lunga (di 4 mm) e larga (1 mm).
Anche i due schermi lcd touchscreen all'interno sono poco più grandi e un po' più luminosi (cosa che influisce sul consumo di batteria), ma la qualità è simile a quella dei precedenti. Migliore anche la qualità dell'audio integrato.

Console più per giapponesi
Attraverso un semplice menu di navigazione si può accedere facilmente alle varie funzioni. La DSi è infatti dotata di ben due fotocamere da 0.3 megapixel (che in pratica scattano immagini a una risoluzione di 640x480 pixel), disposte una all'interno, tra i due schermi (per potersi scattare le foto) e una sul coperchio (per scattare le foto agli altri); dalla macchina fotografica si può passare a un particolare sistema per elaborare e modificare, anche in maniera buffa, le foto scattate agli amici (divertimento molto diffuso tra i teenager giapponesi). Con la stessa facilità si accede poi al riproduttore di audio che però, al momento, non è in grado di riprodurre Mp3 (ma solo file in formato aac, quello dell'iPod): anche in questo caso qualcuno potrebbe trovare divertente registrare la propria voce e riprodurla con improbabili effetti sonori. Davvero interessante invece la possibilità di accedere a DSi Shop, un negozio online (simile a quello che già esiste per la Wii) dal quale acquistare e scaricare aggiornamenti, software e giochi sempre nuovi.
Infine va segnalato che la nuova versione della console non è compatibile con i vecchi giochi del Game Boy Advance e anche con alcuni giochi per DS (come il famoso "Guitar Hero on Tour") che richiedono la porta per le cartucce del Game Boy Advance.

Passare alla DSi, conviene?
Si potrebbe rispondere di no. Lo spirito multimediale di questa console sembra davvero poca cosa: molti cellulari scattano foto migliori di quelle fatte con le sue due fotocamere, e hanno lettori musicali che leggono senza problemi anche gli mp3. Passare alla nuova DSi, poi, vuol dire dover rinuciare alla possibilità di continuare a giocare con i giochi del Game Boy Advance. Con meno di 120 euro oggi si porta a casa una vecchia Nintendo DS Lite: forse spenderne quasi 180 per quella nuova è ancora prematuro.

In sintesi
Pregi

  • Schermo più largo.
  • Migliore qualità degli altoparlanti integrati.
  • Meno graffi e ditate sulla superfice perché è opaca.
  • Il lettore audio rende il dispositivo più versatile.
  • Aggiornamento del firmware online

Difetti

  • La batteria dura di meno.
  • Qualità mediocre della fotocamera
  • Non compatibile con i giochi del Game Boy Advance.

Caratteristiche
Dimensioni

  • 137 x 75 x 19 mm

Schermi

  • Due schermi da 3,25"
  • Touchscreen

Dotazioni

  • Due fotocamere da 0,3 Mpixel
  • 256 MB di memoria flash
  • Slot per scheda SD

Stampa Invia