News

Playstation Move il controller rivale di Nintendo Wii

12 ottobre 2010

12 ottobre 2010

Anche la Playstation 3 lancia il suo controller senza fili. Si chiama Playstation Move e sarà la versione marchiata Sony dell'ormai celebre "telecomando" della Wii ...

Anche la Playstation 3 lancia il suo controller senza fili. Si chiama Playstation Move e sarà la versione marchiata Sony dell'ormai celebre "telecomando" della Wii, un sistema integrato in cui un sensore di movimento abbinato alla console permette di simulare il movimento in molti sport, dal tennis al golf al bowling e di giocare perciò in modo più coinvolgente.

Che cos'è e come funziona
Playstation Move è costituito da una videocamera Usb, già da tempo disponibile con la PS3, e del controller vero e proprio, Move. Una sorta di telecomando nero con in cima una sfera luminosa in silicone. Un terzo accessorio, il controller di navigazione non è essenziale dal momento che molti giochi non lo richiedono. Possiede alcuni sensori incorporati che consentono al gioco di conoscere l'esatta posizione (calcolata su tre assi) del controller in mano al giocatore. Grazie alla videocamera, poi, la console calcola anche la posizione di Move nella stanza. C'è anche un sistema di vibrazione incorporato che contribuisce a far sentire il giocatore davvero al centro dell'azione. Come per la Wii, i gesti compiuti impugnando il controller si ripercuotono sulle azioni di gioco.

Confronto con la Wii
Noi lo avviamo provato e lo abbiamo messo a confronto con il controller della Wii. Tanto per cominciare il Move è più leggero, e quindi più maneggevole, perché le pile stilo AA sono state sostituite da una batteria al litio, che si carica tramite cavo Usb. La carica completa richiede circa 4 ore e garantisce approssimativamente 20 ore di gioco. Ma basta una carica di 30 minuti per poter giocare per 6 ore.
Nei controller della Wii (Nunchuck e WiiMote) ci sono altoparlanti incorporati e una memoria in cui salvare il proprio avatar. Move non ha queste funzioni, in compenso ha la sfera di silicone che, cambiando colore in base ai movimenti fatti e a ciò che accade nel gioco, aggiunge un elemento sensoriale che rende il gioco più coinvolgente.

Alla prova di gioco
Il controller di Move è molto sensibile e registra ogni minimo movimento. Quanto al ritardo con cui i movimenti fatti dal giocatore si riproducono sullo schermo, questo dipende molto dal gioco e a volte anche dal televisore a schermo piatto. Controllate se la vostra Tv ha una modalità gioco, o game mode, e assicuratevi di usarla quando giocate per accelerare la reazione dello schermo.

Si possono giocare con Playstation Move solo i giochi concepiti per utilizzare il nuovo controller. La selezione disponibile è già notevole (se ne prevedono 21 entro la fine di ottobre) e spazia dagli spara-spara ai giochi sportivi.

Punti deboli
A ogni nuovo gioco o livello del gioco è necessaria la calibrazione del controller. Una procedura che la console esegue in automatico e che richiede pochi secondi, ma comporta il fastidioso spezzettamento dell'esperienza di gioco.

La libertà di movimento all'interno della stanza è limitata dal raggio d'azione, piuttosto ristretto, della videocamera Playstation Eye. Se questo non rappresenta un problema quando si gioca da soli, in presenza di più giocatori si rischia di stare un po' stretti.

Il cavo che collega la videocamera alla console misura solo 2 metri. Si tratta di un fattore che limita molto le possibilità di posizionamento della Playstation e della videocamera e rende perciò necessario l'uso di un adattatore Usb con una prolunga.

Ultimo difetto da annotare: quando ci si trova in pieno sole, cioè i raggi battono direttamente nella stanza o sulla videocamera, la Playstation Eye può avere delle difficoltà a distinguere la sfera luminosa posta in cima al controller e di conseguenza il gioco può essere disturbato o del tutto impossibile. Ma a esclusione dell'irraggiamento diretto, qualsiasi altra condizione di luce non crea problemi, e non è quindi necessario abbassare le tapparelle o giocare nella penombra.

Vale la pena acquistarlo?
Chi già possiede una PS3 e desidera sperimentare giochi di movimento (motion controlled games) oggi non ha motivo per acquistare una Nintendo. I giochi disponibili per la Playstation 3 sono graficamente più belli e il sistema Move è tecnicamente più avanzato rispetto alla Wii.

Ma veniamo ai costi. Se comprare una console Nintendo Wii è senz'altro più caro che corredare una PS3 con il necessario per i giochi di movimento, è pur vero che i prezzi fissati da Sony per queste periferiche di gioco sono ancora piuttosto alti.

La videocamera Playstation Eye costa 30 euro, il controller Move altri 40, e il controller di navigazione, che in realtà non è essenziale, ne costa altri 30. Chi non possiede già la videocamera può risparmiare qualcosa acquistando lo starter pack che contiene sia Playstation Eye sia il Move al prezzo di circa 60 euro. Nel pacchetto però non è compreso alcun gioco, ma soltanto qualche demo, perciò preparatevi a spendere dai 30 ai 65 euro per un gioco completo o soltanto 5 se vi accontentate di un giochino da scaricare dal negozio online.


Stampa Invia