Prime impressioni

Nuovo Pampers Progressi: all'altezza del modello precedente

02 luglio 2015
pampers

02 luglio 2015

Pampers Progressi, il pannolino Migliore del Test, ha cambiato modello. Lo abbiamo testato per vedere se questa nuova versione è all'altezza di quella precedente. Poche differenze e alcune migliorie: meno sostanze chimiche pericolose, ma costo decisamente alto. Con il migliore acquisto del nostro test risparmi fino a 400 euro all'anno.

Un pannolino un po' più leggero, che non si discosta troppo dalla versione precedente, ma con qualche variazione nella goffratura del rivestimento esterno (più in rilievo e morbida) e nel disegno sul davanti.

È il nuovo Pampers Progressi, l'ultimo modello della linea che Altroconsumo, assieme al gruppo di Mamme tester, ha messo alla prova per vedere se resta un buon prodotto come la versione precedente (che era risultata già la Migliore del Test). Le mamme lo preferiscono leggermente alla versione precedente per l’aspetto visivo, l’aderenza e la vestibilità.

L'acquisto dei pannolini è una delle voci più dispendiose nel mantenimento di un bambino, nonché una di quelle che pesano maggiormente sul budget familiare. Come fare per risparmiare? Basta mettere i vari modelli a confronto per scoprire quale prodotto riesce a coniugare risparmio e qualità.


Confronta i pannolini


I pro e i contro

Come abbiamo detto, si tratta di un prodotto che non si discosta troppo dalla versione precedente. Gli unici commenti negativi sono quelli che si concentrano sull'odore: un po' troppo marcato e "chimico". Con piacere abbiamo, invece, verificato che le poche tracce di sostanze chimiche pericolose, che avevamo trovato nel test del modello precedente (maggio 2015), sono scomparse e il prodotto migliora il giudizio in sicurezza chimica da buono a ottimo. 

Nei test di laboratorio si conferma il migliore: perdite e superficie bagnata ottime come il precedente e ancora migliorata, anche se di pochissimo, la velocità di assorbimento. Aumenta leggermente il costo annuo (da 830 a 845€), e anche stavolta dunque conferma il più caro del test. Se invece vuoi spendere meno, puoi scegliere il pannolino "miglior acquisto" del nostro test che può farti risparmiare fino a 400 euro all'anno, rispetto ad altri prodotti di qualità inferiore, ma decisamente più cari.


Stampa Invia