News

Poste in tilt come ottenere il risarcimento

07 giugno 2011

07 giugno 2011

Il black out che ha interessato in questi giorni gli uffici postali ha causato molti disagi agli utenti. I danni quantificabili verranno risarciti. Segnala qui il tuo caso per aderire alla procedura di conciliazione.

Il black out che ha interessato in questi giorni gli uffici postali ha causato molti disagi agli utenti. Si è riunito il tavolo di conciliazione con le Poste per definire come risarcire i consumatori danneggiati. Al tavolo ha partecipato anche Altroconsumo.
Poste risarcirà tutti i danni quantificabili (per esempio raccomandate non accettate, ritardati pagamenti di bollette, multe, tasse…).
Per quanto riguarda invece disagi subiti dagli utenti ma non direttamente quantificabili (pensiamo per esempio ai ritardi nel pagamento delle pensioni) le Poste si sono dette disponibili a riconoscere una forma di indennizzo, secondo modalità che saranno definite il 17 giugno.
Per accedere a questi risarcimenti è necessario aderire alle procedure di conciliazione, alle quali aderisce anche Altroconsumo.

Ricorda di conservare tutta la documentazione necessaria a provare il disagio subìto. 


Stampa Invia