News

Poste Italiane spedizioni piu care del 45

05 aprile 2011

05 aprile 2011

Inviare un pacco con Poste Italiane è diventato piuttosto caro. Effettuare spedizioni con i servizi Paccocelere1 e Paccocelere3 può arrivare a costare, infatti, fino al 45% in più rispetto al 2009.

Paccocelere1: fino a 7 euro in più
Chi sceglie di spedire con Paccocelere1, il servizio che consente la consegna entro un giorno lavorativo successivo a quello di spedizione, avrà una brutta sorpresa. Escluso il pacco di misura standard (con somma dei lati entro gli 80 cm) e con un peso massimo di 3 kg, con il quale si riesce a risparmiare il 22% rispetto al 2009, le altre soluzioni registrano aumenti tariffari notevoli. Scegliere di inviare un pacco con peso compreso tra i 15 e i 30 kg e con somma dei lati tra gli 80 e i 150 cm significa spendere quasi 7 euro in più rispetto alle tariffe del 2009. Con un rincaro del 45% è questo il caso in cui si registra l’aumento di prezzo più significativo.

Rincari notevoli e solo parzialmente giustificati
Se invece si ha meno fretta e si opta per una spedizione con Paccocelere3, il servizio che recapita entro tre giorni lavorativi oltre quello di accettazione, le cose non vanno meglio. Anche in questo caso il rincaro del prezzo è notevole: se nel 2009 effettuare una spedizione ci sarebbe costato 9,10 euro, oggi per spedire lo stesso identico pacco spendiamo ben 2,30 euro in più. La tariffa risulta aumentata del 25% in due anni: un rincaro piuttosto significativo e solo in parte dovuto all'Iva. Gli invii più rilevanti, ossia quelli intermedi, hanno visto infatti un rincaro del 5 per cento.


Stampa Invia