News

Settimana europea dei rifiuti

22 novembre 2011

22 novembre 2011

Cade a novembre l’appuntamento voluto dall’Unione europea per fare prevenzione e aiutare il pianeta. Noi ci siamo.

Altroconsumo aderisce anche quest’anno alla European Week for Waste Reduction, un evento importante per fare informazione anche in Italia sul ruolo dei cittadini nella prevenzione dei rifiuti. La Settimana europea per le riduzione dei rifiuti si svolgerà dal 19 al 27 novembre. Quest’anno la Regione Lombardia ha elaborato un piano di azione in collaborazione con la grande distribuzione, realtà che contribuisce in maniera rilevante alla produzione di rifiuti urbani. Tra le catene contattate, hanno dato la loro adesione Auchan, Simply, Coop, Iper, Pam, Unes, Esselunga. Verrà fatta una campagna di comunicazione, con l’obiettivo di trasmettere ai consumatori comportamenti più sostenibili e di prevenzione. Presso i punti vendita saranno esposti i manifesti dell’iniziativa, saranno distribuiti dispenser per acquistare detersivi alla spina e distribuite borse riutilizzabili. Per scoprire quali sono tutti i punti vendita aderenti, potete consultare il sito dedicato: www.riduciamoirifiuti.regione.lombardia.it. Le catene forniranno con cadenza prestabilita il monitoraggio dei risultati in modo che la Regione possa quantificare il numero di rifiuti evitati.
Più in generale, la Settimana ha lo scopo di promuovere azioni per ridurre i rifiuti in tutta Europa, mettere in evidenza esempi virtuosi di prevenzione.
Fai la tua parte e in più risparmi
Secondo l’ultimo Rapporto rifiuti 2011 ognuno di noi produce circa 1,5 kg di rifiuti ogni giorno. Puoi dare anche tu una mano per ridurre i rifiuti, a partire da quando fai la spesa al supermercato.
Buste riutilizzabili. Quando vai a fare la spesa, ricordati di portare i sacchetti di tela o di riutilizzare le buste già usate. In questo modo tu e la tua famiglia potrete risparmiare in un anno circa 40 euro e circa 6 kg di plastica. Per saperne di più guarda il video.
Meno plastica. Acquistare bottiglie di acqua minerale comporta un notevole spreco di plastica e di denaro. Scegliendo di bere l'acqua del rubinetto, sicura e controllata, una famiglia risparmia in un anno circa 30 kg plastica e circa 300 euro.
Alimenti sfusi. Almeno un quarto dei rifiuti quotidiani sono imballaggi. Acquista frutta e verdura sfusa, invece che confezionata: il risparmio è dato dal fatto che non solo compri la quantità che ti serve effettivamente, senza sprechi, ma sollevi anche l'ambiente da circa 8 kg di plastica all'anno dovuti a vaschette e contenitori. Evitate prodotti usa e getta e le monodosi.
Ricaricare. Scegliere detersivi concentrati e dosateli correttamente. I flaconi dei detersivi per piatti e bucato possono anche essere riutilizzati: basta andare nei supermercati dotati di distributori alla spina. Conserva il contenitore e riempilo negli appositi punti di ricarica. Facendo così, una famiglia può risparmiare in un anno circa 15 euro, oltre a circa 4 kg plastica