News

Spedire un pacco come reclamare

01 settembre 2011

01 settembre 2011

Il pacco che avete spedito si è perso per strada, non è mai arrivato a destinazione o è giunto al traguardo in condizioni miserevoli? Ecco come protestare e come tutelare i propri diritti. Sia il mittente sia il destinatario hanno diritto di presentare reclamo per un pacco smarrito, consegnato in ritardo o danneggiato.

Spedizione: i tempi per reclamare
Il reclamo si può presentare dal giorno lavorativo successivo al termine previsto per il recapito (che varia a seconda del prodotto postale scelto) e non oltre i tre mesi dalla data di spedizione. In caso di danneggiamento o manomissione di un pacco assicurato, il reclamo va presentato entro 15 giorni dalla consegna, tenendo a disposizione involucro e contenuto. Poste Italiane si impegna a trattare i reclami e a comunicarne l’esito al cliente entro 40 giorni lavorativi.

Poste: i rimborsi
Si può scegliere tra il rimborso mediante assegno postale (ritirabile presso tutti gli uffici postali) e l’accredito su conto Bancoposta (ovviamente solo per i correntisti delle Poste). Il rimborso deve avvenire entro 40 giorni lavorativi (60 giorni per il pacco ordinario internazionale) dalla comunicazione dell’esito del reclamo. L’entità del rimborso varia a seconda del servizio postale scelto.

Dove reclamare
La lettera di reclamo si trova sul sito delle Poste (poste.it), nella sezione “Contattaci”. Può essere inviata direttamente online, consegnata a un ufficio postale o spedita alla Casella postale 160, 00144 Roma.  È possibile reclamare anche telefonicamente, chiamando il numero verde 803.160.


Stampa Invia