Consigli

Sport destate quali precauzioni

11 agosto 2010

11 agosto 2010

Molti approfittano delle vacanze per fare sport, non solo quelli acquatici. Ma in condizioni di forte caldo e umidità bisogna prendere precauzioni.

Vediamo alcune regole da seguire

  • Privilegiare le ore meno calde della giornata.
  • L'abbigliamento riveste un'importanza fondamentale perché interferisce in misura determinante sui fenomeni di termoregolazione. Quando per esempio si corre all'aperto in condizioni di caldo eccessivo, è necessario utilizzare abbigliamento traspirante per mantenere l'equilibrio termico, rispondendo così alle necessità di eliminazione del sudore.
  • È molto importante ripararsi la testa: la combinazione del surriscaldamento corporeo e dell'esposizione al sole può essere estremamente pericolosa e non è difficile subire un colpo di sole o di calore. Dotatevi quindi di un cappellino in tela, meglio se con visiera.
  • Qualunque sia l'abbigliamento impiegato, alla fine dell'attività è buona regola togliersi subito gli abiti sudati e sostiuirli con vestiti asciutti.
  • Evitare pasti pesanti prima di fare attività fisica. Ma è comunque importante assumere zuccheri, necessari per fornire il "carburante" per il movimento. Dopo un'attività impegnativa è consigliabile che passino 2-3 ore prima di un pasto regolare, perché i processi digestivi sottraggono sangue ai muscoli, il cui metabolismo si deve lentamente riprendere dopo lo sforzo legato all'attività svolta.
  • Un'adeguata idratazione è importantissima sempre, ma soprattutto quando il clima è più caldo o quando si perde molto sudore muovendosi. L'acqua resta sempre la soluzione migliore. L'acqua pura va bevuta prima, durante e dopo l'attività: a piccoli sorsi e a una a temperatura non fredda.

Stampa Invia