News

Bagagli smarriti danneggiati o in ritardo

01 novembre 2009

01 novembre 2009

Nel 2008 c'è stato un bagaglio perso ogni 3000 passeggeri e l'estate appena passata è stata un vero incubo per i nostri bagagli, tra quelli smarriti, danneggiati o arrivati in ritardo. Abbiamo preso spunto dai casi di alcuni soci per dirvi cosa dice la legge.

Bagagli smarriti: situazione inaccettabile
Secondo i dati della Association of European Airlines tra il novembre 2008 e il marzo 2009 è stato perso un bagaglio ogni 78 passeggeri. Per la Commissione europea si tratta di una situazione "grave e inaccettabile", tanto che sta già avviando i lavori in vista di un nuovo regolamento per la metà del 2010; l'obbiettivo è ridurre della metà il numero dei bagagli persi entro il 2012, ma sul tavolo c'è anche la proposta di ricalcolare il limite massimo dell'indennizzo per il bagaglio perso (oggi fermo a 1.170 euro).

Compagnia fallita? Garantirà (forse) la Ue
Dopo il fallimento di Sky Europe, la Commissione europea sta studiando la creazione di un fondo di garanzia per poter aiutare i passeggeri in caso di fallimento di compagnie aeree. Lo ha riferito il vicepresidente dell'esecutivo dell'Unione europea, titolare per i Trasporti, Antonio Tajani, riferendosi al crack della compagnia slovacca. "Purtroppo, come già accaduto anche per la compagnia Myair.com, Bruxelles non può intervenire", ha sottolineato Tajani, aggiungendo tuttavia che la Commissione sta "valutando" la possibilità di attivare un fondo di garanzia per i passeggeri colpiti da fallimenti.


Stampa Invia