News

Cofanetti regalo un dono da fare a occhi aperti

01 gennaio 2010

01 gennaio 2010

I cofanetti regalo offrono esperienze per tutti i gusti: da soggiorni (di charme, enologico, culturale, gustoso, d'incanto, avventura…), centri benessere, degustazioni, corsi (dal golf all'intaglio della frutta alla thailandese) o attività sportive (rafting, lancio con il paracadute…).

Smartbox, Regalbox, Wonderbox e gli altri…
Un regalo"aperto" perché la scelta di cosa fare è lasciata a chi lo riceve nell'ambito della rosa di attività o soggiorni previsti da quel pacchetto. Una volta fatta la scelta basta prenotare e pagare con il buono-regalo contenuto nel cofanetto. Ci siamo messi nei panni di chi riceve un cofanetto regalo e abbiamo prenotato un soggiorno e un trattamento in un centro benessere o un corso… Ne abbiamo messi alla prova 16, due per ciascuno degli 8 marchi più diffusi sul mercato.

Per non avere brutte sorprese
  • Prima di regalare un cofanetto meglio verificare dove si trovano le strutture proposte (l'offerta territoriale, soprattutto al Sud è limitata). Verificare sul retro del cofanetto e sul sito del produttore.
  • Conservare sempre lo scontrino fino a quando il cofanetto è utilizzato. In caso di smarrimento, sapere dove e quando è stato acquistato può aiutare a recuperarne il codice. Fare sempre una copia del codice del cofanetto o una fotocopia del buono regalo.
  • Occhio alla scadenza: il cofanetto è valido per 1 anno o al massimo un anno e mezzo.
  • Accertarsi sempre, prima di prenotare, sulle condizioni per modificare o cancellare una prenotazione.
I marchi dell'inchiesta
  1. Alpitour Webox
  2. Boscolo
  3. Elation
  4. MyDays
  5. Regalbox
  6. Smartbox
  7. Wazoo
  8. Wonderbox

Stampa Invia