News

Finti voli low cost: multata Easyjet. Come risparmiare davvero sui biglietti aerei

16 febbraio 2015
easyjet

16 febbraio 2015

Continuano le sanzioni alle compagnie aeree per pratiche commerciali scorrette. Dopo Ryanair, ora anche Easyjet è stata multata dall'antitrust con 170 mila euro per aver pubblicizzato promozioni ingannevoli sul suo sito. Ecco alcuni consigli per difendersi dagli inganni e risparmiare sul costo del volo.

Biglietti aerei "low cost", ma solo in apparenza: giusto il tempo di convincerti ad andare sul sito per poi presentarti un conto ben più alto di quello che ti hanno fatto immaginare. Ecco perché Easyjet è stata multata dall'Antitrust: 170mila euro di sanzione per pratiche commerciali scorrette. In particolare, le condizioni offerte sul sito della compagnia per un volo di sola andata erano disponibili, sì, ma solo se si partiva in due; da soli, invece, il costo finale lievitava sensibilmente rispetto a quello pubblicizzato. Peccato che per accorgersene si doveva arrivare fino alla fine della procedura di acquisto: nessuna informazione prima, se non in fondo alla home page, in minuscolo e in una sezione assolutamente non collegata all'offerta.

Se hai avuto problemi con qualche compagnia aerea, ti hanno smarrito il bagaglio in aeroporto o hai acquistato un biglietto che poi non hai potuto utilizzare, sappi che puoi far valere i tuoi diritti.


Problemi in viaggio? Ecco cosa fare


Cosa fare per risparmiare

Si tratta solo dell'ennesimo provvedimento contro le abitudini di questa e di altre compagnie aeree (tra i più recenti, il caso di Ryanair). Ma difendersi è possibile: segui questi consigli per comprare il tuo biglietto aereo in modo consapevole e risparmiare.

  • Non troppo presto, non troppo tardi. Se cerchi il volo tanto tempo prima della partenza trovi i prezzi standard, più alti; se vai a ridosso della data del volo, i posti stanno per finire e le tariffe salgono. Meglio comprare il volo due o tre mesi prima.
  • Consulta i motori di ricerca. Per farti un'idea dei prezzi dei voli comincia consultando i motori di ricerca, tipo Skyscanner, e solo dopo vai siti ufficiali delle singole compagnie.
  • Vale il prezzo finale. Non fidarti del prezzo che compare all'inizio della tua ricerca: il confronto bisogna farlo tra i prezzi che compaiono alla fine del percorso di prenotazione.
  • Il costo lievita. Tieni presente che sono tante le voci che possono far lievitare il prezzo del volo: tasse, spese e commissioni (illegali) per il pagamento con carta di credito. Poi ci sono gli optional, come imbarchi prioritari e speciali, check in on line, polizze assicurative, noleggio dell'auto, albergo: attento a cosa clicchi.
  • Bagagli costosi. Le regole sul peso e le dimensioni delle valigie sono molto rigide per i voli low cost e una volta in aeroporto, se non hai rispettato i parametri, potresti trovarti davanti a extra molto salati.

Stampa Invia