News

Obbligazioni Alitalia rimborso piu elevato

01 luglio 2009

01 luglio 2009

Il consiglio dei ministri, nella riunione dello scorso 26 giugno, ha deciso di alzare il rimborso per i bond Alitalia al 70,97% del valore nominale, il doppio di quanto preventivato prima. Minirimborso anche per gli azionisti. Avete tempo fino a fine agosto per chiederlo.

Termine il 31 agosto
Ad aprile il Governo aveva previsto, per i possessori di obbligazioni Alitalia, un rimborso in titoli di Stato pari a circa un terzo del controvalore. E aveva dato 90 giorni di tempo ai risparmiatori per aderire alla proposta. Il decreto del 26 giugno ha allungato i termini al 31 agosto 2009. Ma questa non è l'unica novità di rilievo e, anzi, non è neppure la più interessante.

 

Rimborso pari a circa i due terzi del valore
Le novità importanti riguardano l'entità dei rimborsi. Se ad aprile il governo prevedeva un rimborso pari al 50% della media delle quotazioni dell'ultimo mese in cui il bond Alitalia era rimasto in Borsa (di fatto un terzo del suo valore), ora questa offerta è molto migliorata: il governo pagherà il 70,97% del valore nominale, in linea col prezzo di Borsa degli ultimi tempi. Tenendo conto che il pagamento avviene tramite titoli di Stato a scadenza 2012 e che quindi occorre tenere conto anche del tempo perso, si tratta di un ristoro intorno ai 2/3 dell'investimento. A meno che il titolo non sia stato acquistato in Borsa quando valeva meno. Resta il limite massimo di 100.000 euro.

Qualcosa anche per gli azionisti
Ma non è finita qui, c'è un'altra novità importante: il governo pagherà anche gli azionisti. Il valore è di 0,2722 euro per ogni azione fino a un massimo di 50.000 euro.

Vai sul sito di soldi per avere maggiori informazioni.


Stampa Invia