News

Walk with me il contapassi di Nintendo

01 settembre 2009

01 settembre 2009
Dopo aver ringiovanito il nostro cervello, migliorato il nostro inglese, allenato gli occhi e messo alla prova le nostre abilità culinarie, la crociata di Nintendo per fare di noi persone migliori prosegue con un gioco per la console portatile che sprona a camminare. Si chiama Walk with me: oltre alla cartuccia del gioco, nella confezione si trovano due contapassi, ma è possibile comprarne altri a parte, fino a 4 partecipanti. Ognuno può agganciare il proprio chip alla cintura, metterlo in tasca o in borsa, l’importante è che lo porti sempre con sé dovunque vada. La sera potrà scaricare tramite collegamento a infrarossi sulla console i dati della giornata e leggere su un grafico quanto ha camminato, quali sono stati i picchi di attività, quante pause si è preso e così via
Con il patrimonio di passi compiuti si possono poi svolgere diversi giochi, nessuno dei quali particolarmente avvincente, e stilare classifiche che mettono a confronto l’attività svolta dai vari partecipanti, per esempio i membri della famiglia. Il vero stimolo a camminare non è dato tanto dai blandi sproni che provengono dal gioco in solitaria, quanto dalla voglia di far meglio dell’altro. Vale di più un “Oggi Giovanni ha raggiunto il suo 'obiettivo passi' due ore prima di te” piuttosto che un generico invito a “mettercela tutta”. L’obiettivo iniziale è di 3.000 passi al giorno, da modificare, idealmente, al progressivo rialzo, in base alle proprie prestazioni. Con Walk with me si cammina davvero di più? Se si è davvero intenzionati a rimettersi in movimento probabilmente sì, ma resta comunque un gioco (da 49,90 euro), perciò non aspettatevi i risultati di un personal trainer.

Stampa Invia