Consigli

Sicurezza sulle piste, le regole per gli sciatori

07 febbraio 2016
Sicurezza sulle piste, il bon ton degli sciatori

07 febbraio 2016

Durante le settimane bianche buon senso e il rispetto per gli altri sono importantissimi. Ecco un decalogo di come comportarsi al meglio sugli sci nel rispetto della buona educazione.

Gli incidenti sulle piste da sci sono, purtroppo, in continuo aumento. Sulla carta le regole per migliorare la sicurezza degli sciatori ci sono da un bel pezzo, ma la loro attuazione affidata alle Regioni non è stata per nulla tempestiva. Al di là della legge, però, durante le settimane bianche contano di più il buon senso e il rispetto per gli altri. Ecco un decalogo di come comportarsi al meglio sugli sci nel rispetto della buona educazione.

  • Sulle piste devi sempre rispettare gli altri, evitando di metterli in pericolo o provocare loro dei danni.
  • Velocità e comportamento devono essere adeguati alle tue capacità sciistiche, alle condizioni del tempo, di visibilità e di traffico della pista.
  • Lo sciatore a monte è quello che può scegliere meglio la direzione: deve sempre seguire una traiettoria che eviti il rischio di collisione con quello a valle.
  • Puoi sorpassare a monte o a valle, a destra oppure a sinistra, a patto che ci siano sempre condizioni di spazio e visibilità sufficienti. L’importante è che non intralci lo sciatore che hai sorpassato.
  • In un incrocio dai la precedenza a destra o segui le eventuali indicazioni presenti; se ti immetti in una pista o riparti dopo una sosta non mettere a rischio te stesso e gli altri con il tuo movimento.
  • Sosta sempre ai bordi della pista e mai in passaggi obbligati o con scarsa visibiltà.
  • Se per urgente necessità risali o scendi a piedi lungo la pista devi farlo unicamente lungo i bordi.
  • Rispetta sempre la segnaletica della pista: in particolare i minori di 14 anni devono sempre indossare il casco.
  • Devi sempre prestare soccorso in caso di incidente.
  • Se sei coinvolto in un incidente devi sempre dare le tue generalità e lo stesso devono fare i testimoni.

L'importanza dell'attrezzatura

Anche l'attrezzatura conta. Infatti, per la sicurezza propria e per quella altrui, è bene seguire alcuni consigli.

  • Far controllare sci e attacchi in un negozio specializzato e, se necessario, sostituire gli elementi che risultino ormai inaffidabili.
  • Verificare anche che le suole degli scarponi siano in buone condizioni e non presentino crepe, perché in caso di necessità potrebbero sganciarsi dagli sci con difficoltà.

Ricordiamo infine che il casco serve realmente (e non solo per chi ha meno di 14 anni) per ridurre le conseguenze di un trauma cranico. A questo proposito, quando acquisti il casco verifica che sia omologato secondo UNI EN 1077 e che ci sia il marchio CE.


Stampa Invia