Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Ok

Pratiche commerciali scorrette

Bollo auto: Antitrust sanziona Aci per commissioni illecite

14 dic 2016

Altroconsumo chiede il rimborso.

 

A seguito della segnalazione di Altroconsumo, oggi l'Antitrust ha multato Aci per 3 milioni di euro per pratica scorretta: quando si paga con carta di credito o bancomat non devono esserci costi aggiuntivi per il consumatore.

Gli automobilisti che hanno pagato il bollo attraverso il sito di Aci o negli sportelli sul territorio hanno sostenuto delle commissioni aggiuntive illecite.

Nell’ultimo anno Altroconsumo ha ricevuto centinaia di segnalazioni di soci che si sono visti aggiungere una commissione e ha denunciato la pratica illecita all’Antitrust.

In base all’art. 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, i professionisti non possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Questo vale sia per gli acquisti online che nei negozi.

In realtà purtroppo la pratica scorretta sussiste ormai da diverso tempo ed è particolarmente diffusa. Oltre ad ACI anche alcuni siti di e-commerce hanno aumentato l’importo totale da pagare dopo la selezione del mezzo di pagamento scelto dal consumatore per la transazione.


Tutti gli automobilisti che in questi ultimi tre anni hanno subito questa ingiustizia possono chiedere il rimborso sul sito www.altroconsumo.it.