Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Ok

Trasporti sicurezza stradale

Altroconsumo chiede incontro urgente su Atac al Presidente Zingaretti e alla Sindaca Raggi

19 dic 2016

Il trasporto pubblico locale della Capitale ha raggiunto livelli di inefficienza e scarso controllo che necessitano azioni concrete non più rimandabili.

Altroconsumo ha scritto oggi al Presidente della regione Lazio Zingaretti, alla Sindaca di Roma Raggi e gli Assessori regionali e comunali competenti per individuare costruttivamente una soluzione che possa ristabilire il rispetto dei diritti dei consumatori utenti del servizio di trasporto pubblico romano.

L’offerta di Atac del servizio pubblico di trasporti è lacunosa, inefficiente, pericolosa come denunciano quotidianamente le cronache e le testimonianze dei consumatori, come documentano i dati presentati dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale lo scorso 15 dicembre, come ratificato dall’avvio d’ufficio da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato del procedimento proprio contro Atac per la gestione dei servizi di trasporto pubblico locale nell’area metropolitana di Roma.

Verificare il rispetto degli standard di diligenza professionale richiesto ad un concessionario di un servizio pubblico non è solo compito dell’Antirust, ma dovere degli amministratori pubblici della Capitale. Per Altroconsumo è fondamentale aprire un confronto costruttivo con le amministrazioni pubbliche regionali e locali per garantire un servizio efficiente e più sicuro per tutti gli utenti romani e per individuare con urgenza azioni concrete per risolvere i disservizi.