Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Ok

Pratiche commerciali scorrette

Trolley voli Ryanair: Agcm conferma. Vittoria Altroconsumo a beneficio passeggeri e concorrenza

31 ott 2018

A livello europeo prosegue la battaglia su quale debba essere il foro competente per discutere i ricorsi.

 
Niente più confusione sul mercato dei trolley introdotto da Ryanair. Altroconsumo esulta dopo la decisione Antitrust per la vittoria contro le tariffe opache dei voli della compagnia irlandese. 

Per l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato la nuova policy sul sovrapprezzo per i trolley introdotta da Ryanair e operativa dal 1 novembre prossimo non è lecita perché poco chiara sul costo effettivo complessivo del biglietto del viaggio. L’opacità dell’offerta è un problema per il consumatore, che non ha chiaro quale sia il costo del viaggio aereo; inoltre mina alle basi la dinamica della concorrenza non essendo possibile confrontare in modo univoco le offerte delle altre compagnie.

Commenta Ivo Tarantino, responsabile Relazioni esterne Altroconsumo: “Finalmente l’Autorità ha bloccato la pratica opaca di Ryanair di spezzettare le componenti del viaggio in aereo e farne pagare il costo a parte. Ai consumatori non possono essere imposti dall’oggi al domani sovrapprezzi arbitrari senza poter aver chiaro quale sia il costo del contratto di viaggio per il volo. In un mercato sano e trasparente non dove succedere e Altroconsumo continuerà a monitorare eventuali pratiche scorrette a danno dei viaggiatori”.

Le migliaia di segnalazioni arrivate ai giuristi di Altroconsumo e delle altre organizzazioni di consumatori europee sono al vaglio degli uffici legali che stanno portando avanti in Europa le ragioni e i diritti dei viaggiatori dallo scorso anno. Il far pagare a parte i bagagli è solo una delle puntate dei disservizi della compagnia aerea irlandese, dopo le cancellazioni in blocco dei voli del 2017. In gioco c’è anche la questione di quale sia il foro competente per discutere i ricorsi.

Nel settembre scorso Altroconsumo aveva denunciato la pratica commerciale scorretta di Ryanair all’Authority e chiesto di avviare un procedimento di sospensione cautelare per pratica commerciale scorretta.
L'hub online di Altroconsumo Partiamo insieme è a disposizione per tutti i viaggiatori per informazioni in tempo reale e consigli utili.