Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Ok

Salute

Creme solari per bambini. Attenzione: il fattore di protezione può non corrispondere a quello reale

04 lug 2019

Rilastil e Isdin, marche importanti e vendute in farmacia, non assicurano l’indice di protezione indicato in etichetta. Segnalate al Ministero della Salute le due creme che non superano i test.

Due creme solari per bambini non rispettano il fattore di protezione dichiarato sulla confezione: si tratta di Rilastil Baby transparent spray wet skin e Isdin Transparent spray wet skin. E’ quanto emerge dall’indagine condotta da Altroconsumo, che ha testato in laboratorio un campione di 16 creme solari destinate ai bambini, in vendita in farmacie, supermercati e discount. I due prodotti che non hanno superato le prove di efficacia protettiva sono stati segnalati al Ministero della Salute al quale abbiamo chiesto il ritiro dal mercato.

Per quanto riguarda il solare di Rilastil, il test di Altroconsumo ha dimostrato che la protezione dichiarata sull’etichetta (Spf 50+) non corrisponde a quella reale che si attesta su un valore di SPF pari a 20,9 – che rientra nelle creme a protezione media.

Anche il solare Isdin Transparent spray wet skin  ha dimostrato di garantire una protezione di gran lunga più bassa rispetto a quanto riportato sull’etichetta (Spf 50+): le prove di laboratorio hanno infatti rilevato un Spf pari a 16,5, sempre nella fascia di protezione media.

A fronte di questi risultati, per entrambi i prodotti abbiamo ripetuto le analisi: per Rilastil il secondo test ha rilevato un SPF pari 16,3; per Isdin pari a 14,1.

In casi come questi, il rischio scottature può essere alto, a maggior ragione perché chi acquista questo tipo di prodotti è convinto di poter contare su un fattore di protezione altissimo e sul fatto che sono indicati per i bambini. Un tema particolarmente delicato considerando soprattutto che la pelle dei più piccoli è molto delicata e più suscettibile ai danni del sole.

Per ulteriori informazioni clicca qui