Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Ok

Il mondo Altroconsumo:
Alimentazione

Inchiesta bio: alimenti biologici e convenzionali, il confronto

04 ott 2015

Valore nutrizionale e sostenibilità: occorre informare correttamente il consumatore.

L'inchiesta sul cibo biologico ha suscitato l'attenzione di esperti del settore, fedeli della cultura bio, produttori e negozianti.

Le differenze nutrizionali evidenziate dalle analisi di laboratorio di prodotti biologici e convenzionali acquistati in supermercati, mercati, negozi specializzati e online, sono risultate davvero poche e non sempre a favore dei prodotti bio.

 

Il consumatore deve essere informato correttamente e chiaramente: non esiste una vera e propria differenza nutrizionale tra prodotti bio e non bio e i benefici sulla salute non sono ancora stati dimostrati da studi scientifici. 

Inoltre l'agricoltura biologica può vantare vantaggi per l'ambiente ma non sempre i prodotti bio sono più sostenibili di quelli tradizionali.

 

Disponibili l'inchiesta e il commento tecnico di Emanuela Bianchi, alimentarista di Altroconsumo.