Il mondo Altroconsumo:
News

Il sistema Dexcar inizia a scricchiolare: la Guardia di Finanza sequestra il sito

15 giugno 2016
Il sistema Dexcar inizia a scricchiolare: la Guardia di Finanza sequestra il sito

Lo avevamo analizzato qualche mese fa e, adesso, il sito di Dexcar è stato messo sotto sequestro preventivo dalla Guardia di Finanza che ha anche bloccato i nuovi ordini. Secondo gli inquirenti, il sistema di vendita proposto dalla società rientrerebbe tra quelli piramidali, quindi proibiti dalla legge. Vediamo cos'è successo.

Avevamo espresso le nostre perplessità su Dexcar già l’anno scorso quando, a fronte delle numerose segnalazioni, avevamo spulciato tra le condizioni del contratto di noleggio proposto dalla società tedesca. Già a uno sguardo rapido, infatti, era evidente che la community online si muovesse su un circuito che aveva parecchio dei sistemi cosiddetti piramidali (o catene di Sant'Antonio). Senza contare che sul sito mancavano informazioni fondamentali per il consumatore e risultava fumoso su alcune parti delle condizioni di vendita.

Il sito sottoposto a sequestro preventivo

Adesso, a distanza di qualche mese, il sito di Dexcar è stato posto sotto sequestro preventivo dalla Guardia di Finanza di Biella che ha anche bloccato i nuovi ordini italiani. Il motivo? Secondo le forze dell’ordine, quello proposto dalla società tedesca rientra tra i sistemi di vendita piramidali (meglio noti come schema ponzi) che, ricordiamo, sono proibiti dalla legge italiana.

Che cos'è Dexcar?

Si tratta di una community che offre il noleggio per due anni di autoveicoli nuovi a condizioni apparentemente strepitose. Come si accede al servizio di Dexcar? Una prima modalità prevede la registrazione a cui segue un colloquio con un "advisor", si sceglie quindi un'auto e si paga il canone di noleggio. La modalità che suscita qualche perplessità, però, è la seconda: una sorta di prenotazione che, con un contributo iniziale di 547 euro (inizialmente il costo era di 390 euro, poi aumentati), promette il noleggio di un'auto per due anni, comprensivo di assicurazione, manutenzione e cambio gomme. Se poi si rimane nel giro, il noleggio può protrarsi all'infinito, per ottenere auto di categorie sempre superiori, fino ad arrivare a una Maserati. Il gioco sta nello scalare i vari livelli (chiamati "matrici"), facendo aderire altri clienti che, così, prendono il posto iniziale e che, a loro volta, dovranno far entrare altre persone nel circuito per ricevere l'auto.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.