Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Prodotti biologici: chi controlla?

1 settembre 2003

Si chiamano bio, ma non sempre lo sono davvero. Il problema principale sta nel fatto che la disciplina che regolamenta i controlli è una rete a maglie larghe...


Si chiamano bio, ma non sempre lo sono davvero, come dimostra la nostra verifica: su 90 campioni di verdura biologica acquistati in supermercati e negozi specializzati, 6 hanno presentato tracce di un antigermogliante che in questo tipo di produzioni non dovrebbe essere utilizzato affatto.

Nella tabella allegata trovate i risultati della nostra indagine su 90 campioni di verdura biologica in 12 città italiane.

Il problema principale sta nel fatto che la disciplina che regolamenta i controlli agli operatori del biologico è una rete a maglie larghe, che dà la possibilità a qualche furbo di spacciare per bio prodotti trattati con metodi convenzionali (concimi chimici, fitofarmaci e così via).

Un’occasione per cambiare le carte in tavola e aumentare le garanzie per i consumatori è data dalla prevista riforma del settore agricolo, che dovrebbe andare in porto nei primi mesi del 2004.

Altroconsumo sta facendo pressione sul ministero delle Politiche agricole affinché, per quanto riguarda l’agricoltura biologica, vengano definiti nuovi e più severi standard di controllo, sia nei confronti degli operatori bio sia per gli organismi di certificazione, togliendo spazio alle verifiche burocratiche a vantaggio delle analisi sul campo.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.