Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Cereali per la prima colazione

1 ottobre 2008
Cereali per la prima colazione

In Italia il 25% dei bambini obesi è già a rischio di malattie cardiovascolari. Nella mentalità comune - indotta soprattutto dalla pubblicità - i cereali per la prima colazione sono un'ottima alternativa a merendine e snack confezionati.
Il nostro test dimostra però che non tutti i prodotti sono uguali: alcuni fiocchi sono stracolmi di zucchero; altri di acidi grassi trans o saturi (i meno sani); qualcuno esagera con il sale. Non è facile per una mamma intuire queste pecche dalla confezione. Il marketing dei produttori, infatti, sa fare bene il proprio mestiere: si strillano slogan salutistici che confondono, senza informare, mentre i cartoni animati e i regalini fanno il resto, abbagliando i bambini. Difficile ricordarsi di leggere gli ingredienti in etichetta.

Colazioni a confronto
Tazze alla mano, abbiamo confrontato 20 tipi di cereali, tra cui 13 al cioccolato, oggi di moda.
Per capire che cosa contengono i cereali abbiamo valutato la loro composizione nutrizionale. Quanti grassi si nascondono in fiocchi e riso soffiato? Il contenuto oscilla tra lo 0,5% e il 13,8%. La media è abbastanza bassa (4%), ma alcuni prodotti hanno percentuali alte. Non è solo la quantità di grassi che va tenuta sotto controllo, ma anche la loro qualità. Meglio stare alla larga dai grassi saturi e dagli acidi grassi trans, che fanno lievitare colesterolo e problemi cardiaci. Il tasto dolente di questi cereali è - senza dubbio - lo zucchero. Che siano al cioccolato, ripieni o glassati i fiocchi del mattino testati sono stracarichi di zucchero. Ma non solo: l'avreste mai detto che nei dolcissimi cereali si trova anche il sale? Un paio di campioni ne hanno addirittura troppo.

Che cosa mangiare al mattino
La prima colazione deve incidere per il 15/20% del fabbisogno calorico quotidiano: durante la giornata un bambino deve consumare almeno altri due pasti principali e due spuntini leggeri. Sulla tavola della mattina non dovrebbe mai mancare il latte, importante fonte di proteine e calcio, insieme a carboidrati (pane, fette biscottate, meglio se integrali), che danno energia; inoltre, una porzione di frutta fresca di stagione.

I cereali per la prima colazione possono sostituire il pane e le fette biscottate, ma devono essere prodotti semplici, che non appesantiscano la colazione. Basta guardare gli scaffali di un supermercato per capire che molti prodotti in commercio esagerano con le calorie. I tradizionali fiocchi di mais hanno lasciato spazio a palline farcite di creme, fiocchi con cioccolato, ciambelline glassate: prodotti ben lontani da essere nutrizionalmente equilibrati.

Le marche del test

  1. Auchan
  2. Carrefour
  3. Conad
  4. Coop
  5. Esselunga
  6. Fior di Spesa (Standa)
  7. Kellogg's
  8. Lidl
  9. Nestlé
  10. Tre Mulini (Eurospin)



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.