Il mondo Altroconsumo:
News

Bimbi in auto: come metterli in sicurezza

22 luglio 2014
Bimbi in auto: come metterli in sicurezza

In auto i bambini devono essere sempre messi in sicurezza. Non bisogna cedere ai capricci, anzi i genitori devono essere i primi a dare il buon esempio allacciando sempre le cinture. Vi diciamo cosa è bene sapere sui seggiolini auto e cosa è meglio non fare.

Bimbi in auto: sempre nel seggiolino

Anche nei tragitti più brevi quando sono in macchina i bambini vanno messi sempre in sicurezza: sul sedile posteriore legati nel loro seggiolino. Se hai dei dubbi sul quale sia il modello più adatto all’età del tuo bambino e quali siano quelli più sicuri, consulta il nostro test.

TROVA IL SEGGIOLINO GIUSTO

Seggiolini: quello che è bene sapere

  • Per legge è obbligatorio per tutti i bambini fino a 150 cm di altezza.
  • Va scelto tenendo conto del peso del bambino (da cambiare quando raggiunge il limite massimo) e va usato sempre, anche per i tragitti più brevi.
  • Per i bambini più piccoli, la posizione ideale è quella sdraiata o semi-sdraiata con il contenimento laterale della testa. Preferisci quindi seggiolini reclinabili e dotati di cuscino riduttore.
  • La posizione più sicura per montare il seggiolino è il sedile posteriore, preferibilmente al centro se dotato di cintura a 3 punti, altrimenti sul lato destro (dietro il sedile del passeggero). I seggiolini del gruppo 0+ (gli ovetti da 0 a 15 mesi) devono essere installati nel senso contrario alla direzione di marcia per ridurre gli effetti dell’impatto sul collo del bambino.
  • Meglio evitare, ma se decidi di mettere il bimbo sul sedile anteriore in senso opposto a quello di marcia, devi obbligatoriamente disattivare l'airbag. Quest'ultimo deve rimanere attivo, invece, per i bimbi più grandi che viaggiano seduti davanti rivolti nel senso di marcia.
  • La maggior parte dei seggiolini viene installata in modo scorretto. Leggi attentamente le istruzioni e seguile scrupolosamente. Solo l’uso corretto può ridurre il rischio di lesioni al bambino in caso d’incidente.
  • È bene sostituire sempre un seggiolino coinvolto in un incidente anche di lieve entità: potrebbe, infatti, aver subìto danni strutturali (anche invisibili) tali da compromettere le sue caratteristiche di sicurezza.
  • Proteggi sempre il bambino dal calore e dai raggi del sole con le apposite tendine da auto. In estate arieggia il veicolo e controlla che il seggiolino non sia troppo caldo prima di assicurarci il bambino.
  • Allaccia le cinture di sicurezza e dai il buon esempio al bambino con una guida civile e sicura.

Quello che non bisogna fare

  • Cedere al pianto del bambino che non vuole essere “bloccato”: allacciare e regolare bene le cinture di sicurezza e farlo viaggiare sempre in un sistema di ritenuta omologato è fondamentale per la sua salute. Accontentarlo vuol dire mettere a repentaglio la sua vita.
  • Attenzione all’usato: un incidente anche lieve può compromettere un seggiolino anche senza segni evidenti, rendendolo meno o poco sicuro. Quindi: l’usato va bene, ma solo se di provenienza certa.
  • Mai tenere il bambino in braccio: anche in caso di urto a bassa velocitànon sareste in grado di trattenerlo e rischierebbe di andare a sbattere o di essere proiettato fuori dall'abitacolo. Assicuralo sempre con un adeguato sistema di ritenuta.
  • Non lasciate mai il bambino (anche se abbastanza grande) da solo all'interno del veicolo.
  • Non lasciare oggetto o bagaglio non fissati sulla cappelliera: in caso d’incidente potrebbero ferire i passeggeri. Verifica che i giochi che porti in auto non siano appuntiti o metallici, in caso di brusca frenata potrebbero diventare pericolosi.
  • Non apportare mai modifiche o aggiunte al prodotto e non installare accessori e/o parti di ricambio non forniti dal costruttore.
  • Non offrire al bambino cibo durante il viaggio. Sono pericolosi soprattutto lecca-lecca, ghiaccioli o altri cibi su bastoncino: in caso d’incidente o di frenata brusca potrebbero ferirlo.

Sicurezza: gli adulti devono dare il buon esempio

Il bimbo non vuole farsi allacciare le cinture del seggiolino? Non cedere a pianti e capricci: se si abituano da subito quando cresceranno smetteranno di fare i capricci, la sicurezza deve diventare un’abitudine. Da una nostra inchiesta risulta che il 28% di chi non allaccia i bambini sul seggiolino lo fa a causa delle proteste dei piccoli.

I genitori per primi si devono sempre mettere le cinture di sicurezza, dare l’esempio è fondamentale, e le cinture sono obbligatorie su tutti i sedili sia davanti che dietro. Vanno indossate sempre: da quando si accende il motore al momento in cui si deve scendere dall’auto (il 12% non lo fa sempre). Dai 4 anni circa potrebbero essere in grado di allacciarsi le cinture di sicurezza da soli, lasciateli provare poi verificate che siano ben messe e tese.

Bimbi nel seggiolino: come non dimenticarli?

La cronaca, però, insegna che alcune volte bambini correttamente assicurati sono stati esposti a un rischio: quello di essere dimenticati in auto. Episodio questo che, purtroppo, può capitare anche ai migliori genitori. Per questo, negli ultimi tempi sono nati diversi sistemi che, con l’aiuto della tecnologia, vengono in soccorso di mamme e papà. Ne abbiamo provati due: l’applicazione Infant reminder e il sistema dall’allarme auto Remmy.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.