Guida all'acquisto

Guida alla scelta di un seggiolino auto Isofix

26 febbraio 2019
Isofix

26 febbraio 2019
Scopri la guida creata da Altroconsumo per aiutarti a scegliere il miglior seggiolino auto Isofix: universale, semi universale, gruppo 0+, 1, 2, 3 o Isize.

Isofix è un sistema internazionale di montaggio standardizzato che fornisce il modo più sicuro, facile e veloce per installare correttamente un seggiolino per bambini senza la necessità di usare le cinture di sicurezza per veicoli.

Seggiolini auto Isofix: cosa sono

Il sistema Isofix permette di agganciare saldamente il seggiolino auto alla scocca del veicolo attraverso dei ganci. Semplifica l’installazione e garantisce miglior stabilità soprattutto se ci sono tre punti di aggancio (due bassi tra schienale e seduta del sedile, un terzo punto antiribaltamento che può essere alto, Top Tether, o mediante una staffa anteriore, led support).

Una piccola ancora, logo Top Tether, mette in evidenza la posizione del punto di ancoraggio. La cinghia Top Tether (presente sul seggiolino auto) si aggancia al punto di ancoraggio presente nel portabagagli o sul soffitto della vettura. In mancanza del terzo punto vi sono prodotti con “leg support” una staffa che parte dal seggiolino. La staffa è una sorta di “gamba” che viene fissata perpendicolarmente al pavimento dell’automobile tra il sedile posteriore e quello anteriore (o tra il sedile anteriore e il cruscotto, a seconda della posizione di installazione).

Ci sono prodotti che si agganciano a una base Isofix, cioè la base del seggiolino è attaccata mediante agganci Isofix all’auto e il seggiolino si fissa a tale base. Prima di scegliere un seggiolino Isofix dovrete verificare se tutte le auto su cui sarà utilizzato il seggiolino sono dotate di agganci Isofix, se l’auto è dotata del terzo punto di aggancio o se invece occorrerà un sistema semi-universale con staffa. Se alcune delle auto non fossero dotate di agganci Isofix verificate di scegliere un prodotto che sia installabile anche con le cinture di sicurezza. Ricordate di avere sempre le istruzioni per la corretta installazione perché l’installazione con cinture è diversa e più complessa se si è abituati all’installazione con Isofix. I prezzi dei prodotti con Isofix rispetto a quelli che non sono dotati di agganci in media sono un po’ più cari (circa 100 €).

Vediamo come puoi fare per sapere se il tuo veicolo ha le unità Isofix:

  • le staffe Isofix sono generalmente contrassegnate chiaramente sulla disposizione interna dei veicoli con un simbolo specifico, ma su alcuni modelli di veicoli precedenti potrebbe non essere il caso. Il modo migliore per verificare fisicamente se l'Isofix è installato è eseguire una mano piatta tra lo schienale e l'area di seduta del sedile posteriore.
  • Perlopiù tutti i veicoli hanno punti di ancoraggio Isofix nella parte posteriore del veicolo, in quanto è il luogo più sicuro dove installare un sistema di ritenuta per bambini. I costruttori di sistemi di ritenuta per bambini forniscono informazioni sul fatto che i loro sedili siano compatibili con i veicoli. È obbligatorio che i produttori forniscano la lista di compatibilità di veicoli.
  • Per la verifica del terzo punto si può cercare nel bagagliaio, dietro il sedile, sul soffitto dell’auto: se c’è il terzo sicuramente ci sono anche gli agganci tra sedile e schienale, se non c’è il Top Tether non è detto che non ci siano gli agganci.

Seggiolini auto: la normativa Isofix

La normativa europea i-Size (ECE R-129) affianca e non sostituisce la precedente ECE-R44. Per la R-129 la scelta si effetua in base all’altezza del bambino, la R-44 divide i gruppi in funzione del peso del bambino. Per agganciare alla seduta i nuovi seggiolini i-Size fino ai 105 cm (4 anni circa) tutti i prodotti sono dotati di Isofix. Tuttavia, la normativa ECE R129 consente anche di avere seggiolini per bambini più grandi senza Isofix. I prodotti omologati secondo la ECE R-44 possono o meno essere dotati di Isofix, ma ciò è chiaramente evidente. In tutti i casi i produttori devono fornire una lista dei veicoli compatibili con il loro seggiolino.

Seggiolini auto Isofix: universale o semiuniversale?

Non tutti i seggiolini sono adatti a tutte le auto. Anche quando c'è scritto "universale" o "semi-universale" verifica (sulle istruzioni o sul sito del produttore) che il seggiolino sia adatto alla tua macchina. Alcuni aspetti pratici da valutare. 

  • Se il seggiolino che vuoi acquistare ha gli agganci Isofix verifica che li abbia anche la tua auto e quelle sulle quali pensi di utilizzare il seggiolino. Attenzione che esistono alcuni seggiolini Isofix che non possono essere montati con le cinture di sicurezza dell’auto (soprattutto perché se l’auto non li ha non avrebbe senso affrontare la spesa di un seggiolino Isofix o della base Isofix vista la differenza di prezzo non irrilevante).
  • Verifica la presenza del terzo punto di aggancio Isofix o se è possibile installare la gamba (non devono esserci vani portaoggetti sotto ai piedi dei passeggeri).
  • Se il seggiolino è voluminoso e si fissa con le cinture di sicurezza verifica che quelle della tua auto siano abbastanza lunghe in modo da poter fissare anche i prodotti più voluminosi.
  • Il posto più sicuro è quello posteriore centrale, ma non sempre è dotato di agganci isofix. Si può usare la cintura di sicurezza a patto che abbia a tre punti e sia sufficientemente larga da installare in modo stabile il seggiolino, se non è così meglio il posto dietro al passeggero (lato marciapiede), in modo che si possa caricare il bambino in sicurezza. Se devi montare più di un seggiolino, verifica che tutti possano essere installati correttamente sul sedile posteriore.

Tutti i seggiolini Isofix con Top Tether possono essere agganciati su tutte le automobili che hanno gli agganci Isofix: questo tipo di aggancio viene perciò definito “Isofix Universale” anche se non tutte le auto dotate di agganci Isofix sono dotati anche di Top Tether. Il terzo punto di ancoraggio può essere garantito da una staffa (Support Leg). La staffa di supporto è una sorta di “gamba” che viene fissata perpendicolarmente al pavimento dell’automobile tra il sedile posteriore e quello anteriore (o tra il sedile anteriore e il cruscotto, a seconda della posizione di installazione). Siccome non tutte le auto consentono l’installazione della staffa in quanto l’auto può avere dei vani portaoggetti nel pavimento ne vanificherebbero l’efficacia, il sistema con con il piede di supporto viene definito “Isofix Semi-Universale”.

Seggiolini auto Isofix: le tipologie

Esistono diverse tipologie di seggiolini auto Isofix:

  • I-size (fino a 105 cm).
  • Gruppo 0 (0-10 kg).
  • Gruppo 0+ (0-13 kg).
  • Gruppo 0+/1 (0-18 kg).
  • Gruppo 1 (9-18 kg).
  • Gruppo 2/3 (15-36 kg).
  • Gruppo 1/2/3 (9-36 kg).

Seggiolini auto Isofix: i vantaggi

I ganci Isofix servono a rendere immediato e a prova di errore il fissaggio del seggiolino in auto. Infatti, anche il miglior seggiolino non garantisce la protezione ottimale se non è correttamente installato. Per i seggiolini posizionati contro il senso di marcia e per i gruppo 1 rivolti nel senso di marcia l’effetto dell’Isofix sulla sicurezza è maggiore poiché il bambino viene ritenuto “direttamente” ovvero il seggiolino è agganciato alla scocca e il bambino è trattenuto dalle cinture del seggiolino. L'Isofix nei seggiolini gruppo 2 e 3 lavora bene, ma in un modo diverso: in questo caso serve principalmente a tenere il seggiolino ancorato al sedile, ma sono le cinture dell’auto, in caso di incidente, a "intervenire" e trattenere il bambino.

I seggiolini auto Isofix sono davvero più sicuri?

Sì, perché si minimizza il rischio di errore di installazione, inoltre il seggiolino resta ben saldo anche se non c’è il bambino evitando di diventare un oggetto che vaga e potrebbe essere pericoloso per gli altri occupanti in caso di incidente.