News

Elettricità e gas: come risparmiare nel 2011

18 gennaio 2011
elettrica e gas

18 gennaio 2011

Cresce la spesa per il gas rispetto allo scorso anno, diminuisce, invece, quella per la luce. Risparmia sfruttando il nostro calcolatore, che mette a confronto le offerte del mercato dell’energia elettrica e del gas.

Cresce la spesa per il gas rispetto allo scorso anno, diminuisce, invece, quella per la luce. Risparmia sfruttando il nostro calcolatore, che mette a confronto le offerte del mercato dell’energia elettrica e del gas.

Il mercato energetico alla prova
Abbiamo analizzato le tariffe del mercato tutelato di gas e luce, stabilite dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (le più diffuse tra le famiglie), confrontando i prezzi in vigore a gennaio 2010 e quelli in vigore oggi. Mentre la fornitura di corrente risulta meno cara, la bolletta del gas ha subito forti aumenti.

Energia elettrica: risparmi per single e per famiglie numerose
Abbiamo confrontato i prezzi all’inizio del 2010 e quelli previsti quest’anno per alcune categorie di consumatori: i ribassi in bolletta riguarderanno in particolare chi ha bassi consumi, come le famiglie di due persone o i single. Ribassi in vista anche per le famiglie numerose (-4% circa) e per chi ha elettrodomestici che richiedono molta energia, come lo scaldabagno elettrico (-3,4%).

Gas: aumenti almeno del 7%
Per quanto riguarda le bollette del gas, la situazione è all’opposto. Gli aumenti registrati sono consistenti. Abbiamo analizzato la situazione in quattro grandi città: Torino, Milano, Roma e Palermo. L’incremento di spesa stimato non è mai inferiore al 7%. La località in cui si prevede il maggior aumento è Palermo, dove per un consumo annuo di 700 metri cubi si stima una bolletta più salata di oltre l’11% rispetto al 2010.

Combattere gli aumenti, usa il calcolatore
Come fare per difendersi dagli aumenti? Le offerte sul mercato libero possono aiutare a contenere le spese o a incrementare i risparmi, come nel caso della fornitura elettrica. I calcolatori da sfruttare per mettere a confronto le offerte, indicano quale tariffa conviene di più, sulla base dei propri consumi e del proprio stile di vita.


Stampa Invia