Speciali

La prenotazione

20 febbraio 2018
viaggi

20 febbraio 2018

Dai problemi in aeroporto, ai bagagli smarriti, alle commissioni aggiuntive se si acquista un biglietto con carta di credito: prima di partire, durante il viaggio e al ritorno i guai in cui i viaggiatori possono incappare sono parecchi. L'importante è sapere come far valere i propri diritti.

Le disavventure che possono capitare in viaggio sono tante: aerei cancellati, bagagli smarriti e il mancato rispetto delle condizioni contrattuali dei viaggi organizzati. Per ogni problema c'è però un modo per far valere i tuoi diritti: ecco quali sono.

La prenotazione

Acquistare il volo online

Acquistare viaggi online, si sa, è un buon modo per risparmiare. Spesso, però, sia le compagnie aeree che i siti specializzati, applicano commissioni non dovute a chi paga con carta di credito. Fai attenzione, quindi, che il prezzo finale non includa costi e oneri aggiuntivi dovuti al metodo di pagamento che utilizzi. Come abbiamo più volte segnalato, anche se si tratta di una pratica commerciale scorretta questa procedura viene seguita sia dai siti che vendono viaggi che da quelli delle stesse compagnie aeree.

Prenotare l'albergo: i nostri consigli

  • Confronta più siti e in diversi momenti per valutare eventuali variazioni di prezzo. Prova anche a contattare direttamente gli alberghi.
  • Prima di procedere con l'acquisto, verifica le caratteristiche della struttura proposta e le condizioni dell'offerta (ciò che è incluso e ciò che non lo è). Tieni conto che, di norma, a prezzi più vantaggiosi corrispondono maggiori restrizioni, come l'impossibilità di cancellare la prenotazione.
  • Per avere un'idea dell'hotel scelto, consulta i siti che raccolgono impressioni e giudizi dei viaggiatori (i cosiddetti "rating").
  • Evita i siti sconosciuti, che non abbiano un recapito in Italia (in caso di problemi sarà più difficile far valere i propri diritti) e quelli che non presentano garanzie sui mezzi di pagamento.
  • Porta con te la conferma della prenotazione stampata con la descrizione della camera prenotata, il costo finale, le condizioni contrattuali e l'attestazione dell'avvenuto pagamento.
  • Se in albergo qualcosa non corrisponde a quanto acquistato, documentate le carenze con foto, video o testimonianze. Potranno essere utili per un eventuale reclamo.

Cosa fare per evitare la casa "fantasma"

La cosa migliore per non incappare in fregature sarebbe, naturalmente, andare sul posto per essere sicuri dell'affidabilità di proprietario e casa o, almeno, affidarsi al passaparola di amici e parenti. Ma se non è possibile e bisogna cercare una casa online, ecco alcune regole da seguire.

  1. Preferisci i siti di annunci su cui si può anche prenotare, così avrai una forma di garanzia in più rispetto a chi si fa contattare solo via mail o telefono.
  2. Diffida dei prezzi stracciati: gli affitti decisamente più bassi rispetto a quelli della zona devono farti dubitare dell'annuncio. 
  3. Possono essere motivo di sospetto anche gli errori grammaticali o di ortografia nell'annuncio o fotografie della casa troppo perfette, così patinate e impeccabili da - magari - essere finte.
  4. Telefona al proprietario per conoscerlo e avere più informazioni, verificane l'identità e non fidarti troppo di chi non risponde mai al telefono.
  5. Consulta le recensioni lasciate dagli altri ospiti.
  6. Chiedi al proprietario un contratto di locazione firmato con tutti i suoi estremi, i dettagli della casa, il prezzo e tutti i servizi compresi.
  7. Conserva tutte le comunicazioni con chi ti affitta casa, come mail e sms.
  8. Non pagare mai l'intero prezzo in anticipo, ma concorda una caparra non superiore al 25-30% del totale e versa la somma restante solo una volta giunto sul posto.
  9. Niente vaglia, ricariche su carte prepagate intestate a terzi o agenzie di money transfer (come Western Union o Money Gram): paga solo con strumenti sicuri che diano anche la possibilità di provare la transazione, come bonifici bancari e pagamenti con carta di credito.
  10. Se vuoi avere una rassicurazione in più, sappi che alcuni siti di appartamenti in affitto, come Homeway.it o Homeholidays.it, offrono alcune protezioni anti-frode: per esempio, se sei stato vittima di un falso annuncio, il primo portale copre il 50% di quanto hai sborsato, fino a un massimo di 800 euro.

Hai avuto un disguido? Invia subito un reclamo

Hai avuto un problema con una prenotazione? Oppure un disguido in aeroporto o con il tour operator? Scrivi un reclamo, puoi anche scegliere di farti aiutare da uno dei nostri avvocati.

Invia un reclamo adesso