Speciali

In vacanza con il cane

01 luglio 2015
in vacanza con il cane

01 luglio 2015

Per chi ha un cane o un gatto, diversi sono gli aspetti da considerare prima di mettersi in viaggio. Vediamo a cosa prestare attenzione.

I documenti che servono per partire con il cane

  • Il passaporto europeo per cani e gatti è obbligatorio. Consente di identificare l’animale ed il suo proprietario e le vaccinazioni. Per richiedere il rilascio del passaporto dovete rivolgervi all’ufficio veterinario della vostra ASL, con costi (intorno ai 10 euro) e tempi che dipendono da regione a regione.  Va quindiu richiesto almeno un mese primo della partenza e va accompagnato dalle relative vaccinazioni, in particolare quella anti-rabbica. È obbligatorio in caso di espatrio nei Paesi dell’Unione europea, ma alcuni paesi (ad esempio Regno Unito, Irlanda) necessitano di documenti aggiuntivi. Per i viaggi fuori dall'Europa, meglio visitare il sito dell'Ambasciata del Paese di destinazione per sapere cosa serve, soprattutto per quanto riguarda la profilassi contro filaria e leishmaniosi nelle zone a rischio. Vi consigliamo di contattare un rappresentante del paese in cui intendete andare per avere conferma.
  • Il cane deve avere il certificato di vaccinazione antirabbica valida.
  • Se la vostra destinazione sono zone umide o ad alto rischio di filaria, ricordatevi di fare la profilassi antifilarica.
  • Non togliere mai il collare, meglio se sulla medaglietta è riportato il numero di cellulare e non solo il fisso, sarà più facile contattarvi in caso di smarrimento del cane. In tal caso bisogna sempre denunciare lo smarrimento alle autorità competenti.

  • Stampa Invia