News

Troppa pubblicità sul web? Hai bisogno di un adblocker

I programmi che eliminano box e video pubblicitari consentono un buon risparmio di tempo e dati. Scaricarli e utilizzarli è utile. Il test su dieci plugin.

09 ottobre 2018

Navigare in rete senza subire pubblicità e banner invasivi è diventato ormai impossibile. Finestre che si aprono automaticamente e musiche che partono da sole sono fenomeni che si ripetono ogni giorno. Per non parlare delle nuove pubblicità mirate che, grazie al tracciamento dei nostri profili, promuovono pubblicità in base ai contenuti che guardiamo. 

Correre ai ripari 

Il principale strumento che abbiamo per difenderci sono gli adblocker, programmi che limitano la pubblicità consentendo una navigazione migliore e più libera. Abbiamo esaminato i dieci migliori adblocker gratuiti, che vanno installati sul nostro browser, cioè del programma che usiamo per navigare. 

Come funzionano

Gli adblocker sono componenti aggiuntive di altri programmi. Utilizzarli serve per bloccare le sorgenti esterne e limitare le informazioni che vengono raccolte su di noi. Il risparmio medio di tempo e di dati forniti, che abbiamo rilevato con le nostre prove, è notevole con punte superiori al 30%.  Inoltre, al contrario degli antivirus, di adblocker se ne possono installare due contemporaneamente per avere una protezione maggiore. 

E se il sito non funziona?

L'uso di questi programmi è del tutto legale. Molti siti, però, li contrastano bloccando la visualizzazione dei contenuti che l'utente desidera vedere. In questo caso ci sono due possibilità: quella di rivolgersi direttamente a un altro sito e, in alternativa, disabilitare l'adblocker per il singolo sito. 

  • Vuoi leggere l'inchista completa? Diventa socio e scopri tutti i vantaggi a te riservati.