News

Giornata mondiale del risparmio. Tutelare i risparmiatori

26 ottobre 2011

26 ottobre 2011

Gli italiani temono che i loro risparmi non siano molto tutelati. Lo svela un’indagine presentata per la giornata del risparmio. Lo confermano le nostre inchieste.

In occasione della Giornata mondiale del Risparmio sono stati presentati a Roma i risultati dell’indagine svolta da Ipsos sul tema “Il risparmio e la crescita economica e sociale”.

Strumenti di tutela poco efficaci
Tra i vari argomenti trattati nel sondaggio spicca la parte dedicata agli investimenti, settore su cui anche Altroconsumo insiste da tempo, affinché vengano effettivamente applicate le regole a tutela del consumatore-risparmiatore. Regole che esistono ma che non sono applicate anche perché non sono sufficientemente sanzionati gli operatori scorretti.
Risulta infatti che gli italiani continuano a ritenere fondamentale la bassa rischiosità e la solidità dell’investimento, anche perché pensano che gli strumenti di tutela del risparmio (leggi, regolamenti, controlli) siano a oggi poco efficaci (lo dice ben il 59% del campione intervistato) e anche per il futuro le prospettive non sono rosee: oltre la metà del campione ritiene che nei prossimi 5 anni il consumatore sarà meno tutelato, con un incremento di 10 punti percentuali rispetto al 2010 (56% vs 46%).

La nostra video inchiesta
Dunque c’è davvero poca fiducia nel sistema e sicuramente il comportamento scorretto e interessato delle banche, che offrono i prodotti di casa senza rispetto delle regole Mifid fa capire il perché. Guardate l’inchiesta video che abbiamo realizzato con telecamera nascosta nelle agenzie.

Stampa Invia