News

Gas tariffe in aumento del 55 nellultimo trimestre

03 ottobre 2011
gas tariffe

03 ottobre 2011

A differenza dei prezzi applicati ai consumi elettrici, rimasti invariati rispetto al trimestre luglio-settembre, le tariffe del gas registrano un +5,5%. In vista dell’aumento dei consumi a causa del freddo, bisognerà aspettarsi bollette piuttosto salate.

A differenza dei prezzi applicati ai consumi elettrici, rimasti invariati rispetto al trimestre luglio-settembre, le tariffe del gas registrano un +5,5%. In vista dell’aumento dei consumi a causa del freddo, bisognerà aspettarsi bollette piuttosto salate.
Nelle tabelle successive abbiamo simulato la spesa per due profili di consumo. In primo luogo abbiamo immaginato come cambierà la bolletta del gas per una coppia che vive in appartamento. Ci siamo poi concentrati sul consumo di chi ha una casa indipendente e, generalmente, consuma di più a causa dei maggiori spazi da riscaldare.

Prezzo del petrolio e Iva: i responsabili dell’aumento
Come mostra la tabella, gli aumenti sono molto elevati. Chi consuma molto metano dovrà prepararsi a un aggravio sulla bolletta di circa 100 euro all’anno. Le ragioni di questo aumento, denuncia l’Autorità per l’energia, sono da imputare al costo del petrolio, che condiziona il metodo con cui viene determinata la tariffa. L’incremento dell'Iva al 21%, seppur marginale, si fa sentire anche attraverso le bollette di casa.

È necessario un intervento
Il mercato è troppo ingessato e la concorrenza è minima, come dimostrato anche nella nostra recente indagine. È necessario aumentare le infrastrutture, affinché il gas sia disponibile in abbondanza. Ci sono, poi, delle riforme in vista che si pongono l’obiettivo di determinare le tariffe in un modo diverso, ma avranno effetto da ottobre 2012. Si tratta di un tempo troppo lungo: bisogna accorciare i tempi per prevenire altri pesanti aumenti nel costo del gas.


Stampa Invia