News

Installazione caldaia: come scegliere il prezzo migliore

Installare o sostituire la caldaia può essere una spesa gravosa se non si fanno le giuste riflessioni. Abbiamo valutato due proposte di Eni e E-ON. Ecco alcuni consigli per scegliere la soluzione migliore con il prezzo più contenuto.

05 gennaio 2018
installazione caldaia

Durante il periodo invernale è buona norma fare dei regolari controlli alla caldaia. Come comportarsi se quella che abbiamo in casa non funziona più a dovere o ci fa spendere troppo? Quando sostituirla diventa l'opzione più sicura conviene rivolgersi a professionisti specializzati per poter confrontare diversi preventivi.

La caldaia NoStress di Eni

Diffusa dai principali canali tv tramite spot, la proposta di Eni gas e luce è quella di sostituire la vecchia caldaia con una a condensazione. Sul sito web dell'azienda, tramite un questionario che cerca di profilare i bisogni dell'utente, è possibile scegliere il modello da installare a seconda delle proprie necessità. Il prezzo che si ottiene è riferito alla sola installazione base, a cui vanno aggiunti altri possibili costi straordinari e integrazioni se necessarie.

Quella proposta è una caldaia dedicata di Riello e, sebbene sia compreso un intervento di manutenzione dopo il secondo anno, l'offerta di Eni non ha grandi vantaggi economici se non quello di dilazionare in bolletta il costo dell'operazione, qualora il cliente non scelga di saldare tutto tramite bonifico. Benificio che si trasforma presto in vincolo, poichè in questo modo si dovrà restare "fedeli" all'azienda per almeno 24 mesi. Con queste premesse, il prezzo dell'offerta è circa di 2.490 euro.

Con un'indagine di qualche anno fa, abbiamo valutato che i preventivi per una caldaia a condensazione installata si aggirano mediamente attorno ai 2.000 euro. Se consideriamo che alcuni prodotti testati da noi, se acquistati al prezzo minimo, si trovano anche a meno di 1.000 o che negli store online è possible acquistare una caldaia anche per 800 euro, aggiungendo l'installazione da parte di un tecnico professionista il costo complessivo potrebbe risultare inferiore ai 1.500 euro.

Caldaia a condensazione by E-ON

Il gigante tedesco propone di sostituire la caldaia che abbiamo in casa con un nuovo modello a risparmio energetico.

L'offerta di E-ON, sempre legata alla bolletta, comprende la possibilità di scegliere come pagare, se in un'unica soluzione oppure mensilmente. Inoltre si ha la possibilità di avere una dotazione smart per gestire anche da remoto i diversi radiatori.

La sola caldaia è offerta con installazione base (e rimozione della vecchia) al prezzo di circa 2.394 euro, rateizzabile in 36 mesi. Resta quindi il vincolo di rimanere clienti E-ON per ben 3 anni.

Il consiglio valido è sempre quello di farsi fare preventivi differenti e consultare il nostro test caldaie.

Caldaia a condensazione: si risparmia il 15%

L'installazione di una caldaia a condensazione ormai obbligatoria, in sostituzione ad una tradizionale, comporta un risparmio sui consumi del gas intorno al 15%, risparmio calcolato in base al riscaldamento di un'unità abitativa di circa 90 mq con produzione di acqua calda per 2/3 persone.

Sulla loro sostituzione si può avere una deroga in caso di limiti tecnici non risolvibili come ad esempio una canna fumaria non idonea. Va detto, però, che la caldaia a condensazione necessita di uno scarico delle acque di condensa e che non sempre è fattibile.


Stampa Invia