Guida all'acquisto

Dentifrici: guida all'acquisto

01 marzo 2017
dentifricio

01 marzo 2017
Il nostro test su 15 dentifrici sbiancanti ha dimostrato che nessuno riesce a cambiare di una o più tonalità il colore dei denti e li abbiamo fatti usare a più di 500 persone per un mese. Ecco i risultati del nostro test e alcuni consigli per acquistare il prodotto giusto.

Dentifrici sbiancanti: è solo marketing

Confenzioni scintillanti, scritte abbaglianti e promesse di sorrisi più belli in pochi giorni. Il marketing ci fa credere che un dentifricio può cambiare il colore dei nostri denti. Ma è davvero così? Purtroppo no. Il nostro test su 15 dentifrici sbiancanti ha dimostrato che nessuno riesce a cambiare di una o più tonalità il colore dei denti e li abbiamo fatti usare a più di 500 persone per un mese. Per questo, abbiamo inviato una segnalazione all’Antitrust per pratica commerciale scorretta.

Qualche prodotto migliora la brillantezza dei denti, cioè la capacità di riflettere la luce. C’è chi si distingue perchè non è troppo abrasivo e garantisce un’accettabile rimozione delle macchie superficiali. Nessuno però può meritarsi i nostri titoli di migliore del test e miglior acquisto. Ecco tutti i risultati del nostro test.

Dentifrici: il nostro test

Ci sono differenze tra i dentifrici normali e quelli sbiancanti?

Prima di portarli in laboratorio, avevamo già sufficienti dati per dubitare della reale efficacia sbiancante di questi dentifrici. Il test, dove abbiamo messo a confronto 15 dentifrici sbaincanti e 2 normali, non ha fatto altro che confermare i nostri dubbi. Infatti, dal punto di vista dell’efficacia non c'è alcuna differenza.

Non sono state evidenziate differenze tra i dentifrici normali e quelli sbiancanti per quanto riguarda:

  • la pulizia (ovvero la rimozione delle macchie superficiali causate da cibo e bevande come vino e caffè);
  • l’abrasività (che se da una parte “aiuta” la pulizia, dall’altra può causare danni allo smalto se troppo elevata);
  • le formulazioni.

Quello che cambia sono le modalità in cui vengono presentati e il marketing pubblicitario. Confezioni scintillanti, sorrisi abbaglianti, la parola "white" in ogni parte delle confezioni fanno credere ai consumatori che questi prodotti siano in grado di cambiare la tonalità dei nostri denti.

Come ottenere denti più bianchi

Al contrario di quanto vuole farci credere il marketing, i dentifrici non riescono a cambiare il colore reale dei nostri denti. Infatti, anche se nei dentifrici fossero presenti dei veri agenti sbiancanti la quantità sarebbe minima così come il tempo di spazzolamento (e quindi di contatto con il dente) è troppo breve per poter raggiungere la dentina e quindi sbiancare i denti. Stesso discorso per gli altri prodotti simili in commercio come kit sbiancanti, gel e collutori). Per sbiancare i denti è necessario rivolgersi a un dentista professionista che ha a disposizione sostanze e apparecchiature ad hoc. Tieni presente però che i risultati possono variare da paziente a paziente così come la durata del trattamento che comunque non è definitivo. Variabili sono anche i costi: secondo una nostra inchiesta i prezzi del trattamento si aggirano tra i 300 e i 600 euro.


Stampa Invia