News

Credito al consumo: sui siti degli operatori mancano i foglietti informativi

24 giugno 2011
Credito al consumo: sui siti degli operatori mancano i foglietti informativi

24 giugno 2011

A partire da giugno 2011 diversi operatori (come Intesa San Paolo e Poste Italiane) hanno eliminato dai propri siti internet l'informativa precontrattuale relativa ai finanziamenti di credito al consumo. Chiediamo alla Banca d'Italia di intervenire per garantire maggiore trasparenza in campo bancario.

A partire da giugno diversi operatori (come Intesa San Paolo e Poste Italiane) hanno eliminato dai propri siti internet l'informativa precontrattuale relativa ai finanziamenti di credito al consumo. Chiediamo alla Banca d'Italia di intervenire per garantire maggiore trasparenza in campo bancario.

L'informativa precontrattuale è disponibile solo agli sportelli
Sulla base delle nuove Disposizioni di trasparenza della Banca d'Italia, diversi operatori hanno evitato di inserire all'interno dei propri siti i foglietti informativi relativi al credito al consumo. Per questi operatori, perciò, l'informativa precontrattuale è disponibile esclusivamente presso gli sportelli, attraverso la consegna del modulo standard europeo Seci.

È necessaria maggiore chiarezza per i consumatori
Questa mancanza comporta una grave disinformazione per il consumatore, che trova sempre maggiore difficoltà nel reperire informazioni sui contratti di credito al consumo direttamente agli sportelli e ha internet come unico mezzo per conoscere le condizioni contrattuali prima della stipula. Altroconsumo chiede alla Banca d'Italia di intervenire per modificare il contenuto del documento e garantire il diritto alla trasparenza in campo bancario. Una possibilità potrebbe essere data dalla revisione delle disposizioni di trasparenza che arriverà entro fine 2013.


Stampa Invia