News

Segnalati 11 alimenti anticolesterolo

28 dicembre 2011

28 dicembre 2011

Dopo qualche mese siamo tornati tra le corsie dei supermercati per vedere se qualcosa è cambiato. Ma i produttori di alimenti anticolesterolo contenenti betaglucani continuano a fornire etichette incomplete e ingannevoli. Abbiamo segnalato 11 prodotti all'Agcm e abbiamo inviato una diffida a cinque aziende.

Gli alimenti anticolesterolo sono prodotti che vantano di essere in grado di aiutarci a controllare o ridurre il colesterolo, grazie alla presenza di betaglucani. In seguito alla nostra prima segnalazione, l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato aveva sanzionato la Riso Scotti, costringendola a pagare una multa di 120 mila euro per pubblicità ingannevole. A circa un anno di distanza, siamo tornati tra gli scaffali per vedere se qualcosa è cambiato.

Segnalati 11 prodotti all'Agcm
Quello che abbiamo notato è che la lista dei prodotti che dichiarano la presenza di betaglucani si è allungata. Abbiamo così segnalato 11 prodotti (4 prima dell'estate e 7 nell'ultimo mese) all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e abbiamo diffidato cinque aziende dall'utilizzo di questi claim. Nel nostro primo intervento abbiamo segnalato all'Autorità questi quattro prodotti, ma solo due (Saiwa e Kellogg's) hanno modificato la loro etichetta secondo gli impegni presi con l'Autorità.
  • Biscotti e Cracker ColCuore (Galbusera)
  • Biscotti Cereacol (Saiwa)
  • Cereali Optivita (Kellogg’s)

Altri nuovi prodotti con etichette ingannevoli si sono posizionati sugli scaffali. Ecco quelli che abbiamo segnalato:

  • Biscotti con betaglucani dell’orzo (Alixir Cor - Barilla)
  • Bevanda con arance rosse e gialle (Alixir Cor - Barilla)
  • Fette biscottate Cuor di Orzo (Mulino Bianco - Barilla)
  • Fette biscottate Fibra Activa Panmonviso (Monviso S.p.A)
  • Grissini Fibra Activa Panmonviso (Monviso S.p.A)
  • Pasta Cuore Mio (Granoro)
  • Fette biscottate Pan Cor (Molino Vigevano).

Successivamente alla nostra diffida, la società Monviso S.p.A. ci ha comunicato di aver provveduto alla modifica del claim presente sul packaging dei prodotti segnalati. Le confezioni modificate saranno in commercio a partire dalla seconda parte del mese di gennaio.


Inviata una diffida a cinque aziende
A distanza di tempo dalla multa dell'Antitrust, Galbusera e Riso Scotti non hanno modificato la loro etichetta rispetto  a quelle che erano state le richieste del Garante: per questo motivo abbiamo segnalato le due aziende per reiterazione di ingannevolezza. Abbiamo, inoltre, mandato una lettera di diffida a queste cinque aziende coinvolte, chiedendo una repentina modifica dell’etichetta.

  • Galbusera, per i biscotti e crackers Col Cuore
  • Monviso S.p.A. per  Fette biscottate Fibra Activa Panmonviso, e Grissini Fibra Activa Panmonviso
  • Riso Scotti per Pasta Attiva
  • Barilla G&R F.lli per Bevanda con arance rosse e gialle, commercializzata con il marchio Alixir Cor; e Fette biscottate Cuor di Orzo Mulino Bianco
  • Molino Vigevano per Fette Biscottate Pan Cor.


Alcune precisazioni
Secondo il parere dell'EFSA, i betaglucani aiutano a controllare il colesterolo, a patto che ne vengano assunti almeno 3 grammi al giorno, in una o più porzioni. I betaglucani che aiutano a ridurre il colesterolo, invece, sono quelli dell'avena e dell'orzo, che devono essere assunti comunque in quantità non inferiori a 3 grammi giornalieri. Per quanto riguarda l'etichetta, in attesa che si conluda l'iter legislativo, l'orientamento del legislatore è quello che prevede per gli alimenti che vogliono vantare gli effetti dei betaglucani sul controllo del colesterolo di indicare che l'effetto benefico si ottiene solo con l'assunzione di 3 grammi di betaglucani nell'arco di una giornata e che la loro formulazione preveda di fornire almeno 1 grammo per porzione di consumo.


Stampa Invia