Riso

21  Test completati

Non c’è alimento più versatile: riesce a dare il meglio di sé nelle ricette fredde come in quelle calde, e si presta a essere usato per piatti unici, primi piatti, contorni e perfino dolci.

Vedi 21 marche di riso
Riso

Basmati

basmati

È una varietà di riso a grano lungo, coltivato in India e Pakistan da centinaia di anni, dal profumo caratteristico di legno di sandalo. I suoi chicchi restano sodi, separati e non appiccicosi dopo la cottura. In cucina è preparato come contorno, cotto al vapore o bollito, condito con un filo d'olio o con l'aggiunta di verdure, carne o pesce. Ottimo anche per preparare insalate.

Vedi 9 Riso

Carnaroli

carnaroli

Nasce nel 1945 dall’incrocio tra il vialone (dall’alto contenuto in amilosio, che garantisce un’elevata tenuta di cottura) e il lecino (riso molto lungo e molto grosso). È considerato uno dei migliori risi italiani per la preparazione dei risotti, con un'eccellente tenuta di cottura in qualsiasi preparazione. I chicchi sono grandi e affusolati e conferiscono un’ottima capacità di assorbimento dei condimenti.

Vedi 12 Riso
riso

Guida all'acquisto

Carnaroli o Basmati?

Scopri di più 

riso

Come testiamo

Abbiamo analizzato anche i difetti dei chicchi.

Scopri di più